/ Basso Biellese

Basso Biellese | 21 maggio 2020, 08:23

A Cavaglià partita la consegna delle mascherine della Regione Piemonte

I volontari distribuiranno un dispositivo per ogni cittadino. Il Comune ha predisposto i locali per il centro estivo

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Nella mattinata di ieri, mercoledì 20 gennaio, il Comune di Cavaglià ha iniziato la distribuzione delle mascherine ricevute dalla Regione Piemonte, grazie ai volontari comunali e della Protezione Civile, che ne consegneranno una per ogni cittadino in base al numero dei componenti del nucleo famigliare registrato presso l'ufficio anagrafe.

In vista dell'estate, e nonostante il protrarsi dell’emergenza coronavirus, l'Amministrazione ha deciso di mettere a disposizione propri locali per il centro estivo. "La nostra volontà -  si legge sulla pagina Facebook del Comune - è quella di riuscire ad offrire, se le condizioni lo permetteranno, momenti di socializzazione e di svago a tutte le bambine e i bambini costretti in casa ormai da lungo tempo. Invitiamo la cittadinanza a  tenersi aggiornata consultando il sito internet e la  pagina Facebook del Comune, e l'app Municipium".

Altro appuntamento imminente è la dichiarazione dei redditi. A questo proposito, il Comune di Cavaglià ricorda la possibilità di destinare il 5 per mille dell’Irpef al proprio comune di residenza. "Per farlo, - spiega l'Amministrazione - è sufficiente compilare il Modello Redditi Persona Fisica, il Modello 730, o la Certificazione Unica, firmando nell'apposito spazio, all'interno del riquadro con la scritta “Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza”. La scelta non comporta nessun costo aggiuntivo per il contribuente. L'Amministrazione utilizzerà i fondi del 5 per mille, devoluti dai cittadini, per progetti sociali di aiuto alle famiglie in difficoltà".

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore