Il Rally Lana 2020 in diretta su newsbiella

 / CRONACA

CRONACA | 04 maggio 2020, 08:21

Violenza su ragazzine aggravata e continuata, arrestato giovane biellese

L'arresto è avvenuto da parte della Squadra Mobile della Polizia di Biella.

Foto du repertorio

Foto du repertorio

E' stato arrestato dalla Squadra Mobile della Polizia di Biella, un giovane di 23 anni. Le accuse alle quali dovrà rispondere sono pesanti: avrebbe violentato diverse ragazzine minorenni, approfittandosi di loro e minacciandole con un coltello nel caso avessero parlato. 

L'indagine ha avuto inizio alla fine del 2019, quando la vittima, all'epoca dei fatti minorenne, ha denunciato la violenza sessuale subita ad opera di un giovane conoscente. L'immediata ed articolata attività investigativa svolta dai poliziotti della Questura di Biella e coordinata dalla Procura della Repubblica di Biella ha permesso, non solo di individuare il responsabile della violenza sessuale denunciata, ma di collegare e attribuire al giovane anche analoghi episodi accaduti nei confronti di altre minori. 

Le dichiarazioni delle vittime e dei vari testimoni sono state importantissime per il lavoro dei poliziotti, la cui scrupolosa attività d'indagine ha permesso di indagare il giovane per violenza sessuale aggravata e continuata, minacce e porto abusivo dì armi. 

A seguito dell'intervento della Procura della Repubblica di Biella che, sulla base delle concordanti risultanze investigative, in data 29 aprile 2020, su richiesta del P.M. titolare dell'indagine, in considerazione della gravità dei fatti, si richiedeva e otteneva dal Tribunale di Biella, ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere. S.M. è stato rintracciato dai poliziotti che hanno proceduto all'arresto e successivamente al suo accompagnamento nella locale Casa Circondariale.

Il giovane di Biella, dopo l'arresto, è stato ascoltato dal giudice che gli ha concesso i domiciliari. Le indagini sono state condotte dalla Squadra Mobile diretta dal commissario capo Castrenze Cagliari. Il giovane è difeso dall'avvocato Alessandra Guarini. Le accuse formulate sono di violenza sessuale su minorenni aggravata e continuata oltre alle minacce aggravate dall'uso del coltello.

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore