/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 04 maggio 2020, 07:40

Fase 2, in Piemonte pronte a ripartire oltre 12.500 imprese per il mondo dell'auto

Si tratta delle concessionarie per ingrosso e dettaglio, ma anche la riparazione di auto e moto. Solo a Torino e provincia si contano oltre 7100 attività.

auto

Foto di repertorio

Si scaldano i motori per la Fase 2, anche in Piemonte. Nel vero senso della parola, visto che tra le attività che dovrebbero ripartire (il condizionale è ancora d'obbligo)  ci sono anche le attività del settore automotive che si occupano di “commercio all'ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli” (codice Ateco 45) e che consente, quindi, il regolare svolgimento sia delle concessionarie che effettuano vendite all’ingrosso, sia di quelle che effettuano vendite al dettaglio.

Si tratta di quasi 157.700 sul territorio nazionale, di cui 12.566 in Piemonte. Tra le province a Torino sono 7.119, a Cuneo 1.556, ad Alessandria 1.153, a Novara 793, ad Asti 649, a Vercelli 485, a Biella 483, a Verbano-Cusio-Ossola 328.Ecco però un vademecum di come ci si può comportare, alla luce delle attuali norme in vigore, come riporta anche un sito specializzato come AutoScout24.  

I privati cittadini possono o meno recarsi in concessionaria per acquistare e/o provare un’auto? Se sì, solo all’interno della regione?Secondo l’interpretazione sì, come per altre attività commerciali (edicole, tabaccai, ecc.) sarà possibile visitare le concessionarie, purché nei limiti del tragitto più breve, solo nella propria regione, con l’autocertificazione e mantenendo la distanza di almeno 1 metro tra le persone.

I concessionari possono consegnare le autovetture al cliente? O organizzare delle prove auto a domicilio?In entrambi i casi sì, non sono previsti espliciti divieti. Sulla base delle disposizioni attuali non è previsto un esplicito divieto di consegnare le autovetture presso il domicilio del cliente. Anche per i test-drive non è previsto un divieto per le prove a domicilio. È pertanto da ritenersi che si tratti di attività consentite (naturalmente nel pieno rispetto della normativa sanitaria vigente).

Si può consegnare la vettura con una bisarca all’interno della regione? E fuori regione?Sì, sia in regione sia fuori regione perché Il trasporto delle merci è considerato un’esigenza lavorativa.

I passaggi di proprietà si possono fare e registrare? Sì, i passaggi di proprietà sono consentiti

Dalla redazione di Torino - g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore