/ ECONOMIA

ECONOMIA | 09 aprile 2020, 11:44

Industria e Coronavirus, Carlo Piacenza: "Se entra la burocrazia, diventa una pandemia economica" VIDEO

In diretta, il presidente dell'Unione Industriale Biellese ha misurato il polso della situazione in questo periodo di emergenza.

Carlo Piacenza Presidente dell'Unione Industriale Biellese

Carlo Piacenza Presidente dell'Unione Industriale Biellese

Una riapertura a breve? Con quali prospettive? Aziende pronte a ripartire e per la sicurezza delle persone? In tutto questo cosa vi aspettate dal Governo? Servirebbero contributi a fondo perduto? E le banche collaboreranno alla luce dei rapporti tra i sistemi bancario e produttivo tenendo conto dei nuovi provvedimenti? Tutte queste domande e molte altre, le abbiamo rivolte a Carlo Piacenza, presidente dell'Unione Industriale Biellese nell'intervista video dove ha espresso il punto della situazione delle aziende biellesi. 

"Se parliamo di aiuti e sostegno -spiega il presidente dell'Uib- questi devono essere dati alle azienda più bisognose. La criticità la vedo sull'attuazione, se entra la burocrazia e inizia a rallentare l'ottenimento dei benefici, questo diventa la pandemia dell'economia". E ancora, precisa Piacenza: "La banca non può che essere lei lo strumento di come elargire liquidità, non si possono applicare gli stessi criteri di ieri ma deve andare a fondo e aiutare aziende in difficoltà ma che hanno possibilità. Le situazioni che abbiamo visto sul decreto liquidità sono sicuramente di grande aiuto per queste ditte. Risorgeremo dalle nostre ceneri, la filiera è fondamentale ma crediamoci. Il manufatturiero italiano non può essere tradito. Tiriamoci su le maniche, diamoci da fare perchè supereremo questo momento".

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore