/ CRONACA

CRONACA | 08 aprile 2020, 12:58

Coronavirus, quattro giovanissimi sull'autobus senza biglietto e giustificato motivo: sanzionati

Si tratta di due coppie residenti a Biella, Cossato e nel vercellese.

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Quattro ragazzi, appena maggiorenni, probabilmente stufi delle restrizioni, hanno pensato bene di ritrovarsi a Biella, salire su un autobus dell'Atap e non pagare il biglietto. Il fatto non è passato inosservato al controllore dell'azienda di trasporti che ha immediatamente segnalato l'accaduto alle forze dell'ordine, precisando anche una possibile mancanza di un giustificato motivo per potersi muovere.

Il fatto è successo in via La Marmora a Biella intorno alle 19 di ieri martedì 7 aprile. I Carabinieri del Norm di Biella hanno identificato i giovani, due ragazzi e due ragazze, tutti appena maggiorenni, due residenti a Biella, uno a Cossato e uno nel vercellese. I militari a fronte della doppia infrazione, per non aver pagato il biglietto della corsa e per non avere una giustificata necessità per lo spostamento, hanno provveduto a sanzionare tutti i giovanissimi. 

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore