Il Rally Lana 2020 in diretta su newsbiella

 / ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 24 marzo 2020, 11:59

Coronavirus, non solo code: prima di entrare al supermercato si misura la febbre

Iniziativa d'obbligo in Lombardia ma che ha adottato per ora anche Il Gigante di Gaglianico. "Una tutela nostra, del cliente e di tutti i cittadini".

Foto Studio Fighera

Foto Studio Fighera

"Cerchiamo di offrire un servizio performante salvaguardando la salute nostra e quella dei clienti". Al supermercato Il Gigante di Gaglianico già dal giorno dopo la pubblicazione dell'ultimo decreto del Premier Conte sull'emergenza Coronavirus, è stata applicata la norma, non ancora obbligatoria in Piemonte ma in Lombardia sì: "All'entrata del market -commenta il direttore Michele Centonze- c'è un operatore che misura la febbre alla clientela".

La febbre viene misurata con termometro frontale ai cancelletti d'entrata: se il cliente risulta essere sotto i 37,5 gradi può accedere e fare la spesa. Nel caso contrario gli viene consigliato di rivolgersi ad un medico e viene rispedito a casa. Ad oggi tutti i clienti sono risultati regolari. "Il nostro ufficio prevenzione si è attivato immediatamente già da domenica mattina -prosegue Centonze- proprio a tutela del consumatore, del nostro personale e di tutti i cittadini. Fin dai primi giorni di emergenza Covid 19 i nostri dipendenti sono stati dotati di mascherine, gel disinfettante e davanti alle casse è stato posto un plexiglass a tutela della cassiera". 

 

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore