/ AL DIRETTORE

AL DIRETTORE | 24 marzo 2020, 07:00

L’opinione di Vittorio Barazzotto: “Un ritrovato senso di comunità”

barazzotto

Riceviamo e pubblichiamo:

“Mentre le mascherine “Made in Biella” finalmente si stanno concretizzando, le file ai supermercati sono una delle immagini che ci rimarranno impresse di questo tempo doloroso. Le case, riabitate intensamente dalla quarantena, hanno bisogno di provviste e il diradamento delle uscite ha modificato la nostra lista della spesa.   L’incremento delle vendite di generi alimentari compensa anche la quota di pasti fuori casa che non consumiamo più e che sta creando una grande sofferenza al comparto della ristorazione.  

L’obbligo a rimanere dentro casa incoraggia la spesa online al supermercato, che tuttavia stenta a soddisfare in tempi brevi le troppe richieste del periodo. Nel Biellese stanno prendendo forma iniziative locali, alternative alla grande distribuzione, per portare beni e servizi direttamente a casa di ciascuno di noi, nel rispetto dei decreti “Io resto a casa”, come quelle organizzate da Confesercenti. Ritroviamo così le pizzerie e i ristoranti che frequentavamo abitualmente, i negozi di pasta fresca, le gastronomie, il mercato ortofrutticolo, pasticcerie, rivenditori di bevande e prodotti di allevatori e agricoltori biellesi.

Non solo alimentari, però, perché nella rete che via via si sta implementando ci sono anche farmacie, negozi di casalinghi, giochi e articoli ortopedici.   La pandemia ha mutato repentinamente le nostre abitudini e ha riequilibrato i nostri rapporti personali e sociali. Cambiare modo di fare la spesa segna profondamente questo periodo perché probabilmente riscopriremo il valore delle attività locali. Compreremo meno e meglio, faremo più attenzione agli sprechi, rivaluteremo il sapore di un piatto preparato con ingredienti di stagione e il valore di un rapporto diretto e di fiducia con il commercio.  

Albert Einstein sosteneva che sono le crisi a portare progresso perché la creatività nasce dall’angoscia, come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che nasce l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Se sappiamo osservare rigorosamente quello che ci viene chiesto e riadattiamo il nostro modo di vivere in questa tragedia collettiva, potremo contribuire a dare un nuovo impulso per il rinnovamento del nostro territorio. Forza Biella”.

Vittorio Barazzotto

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore