Il Rally Lana 2020 in diretta su newsbiella

 / CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 19 marzo 2020, 07:00

Coronavirus fa slittare debutto di Creators – The Past. Ma il regista Zaia assicura: “Dopo l’emergenza, saremo in sala”

coronavirus creators

Nella foto Piergiuseppe Zaia ed Eleonora Fani presentano il romanzo Creators - The Past scritto da Eleonora Fani e Gea Mizzani Corio.

Il coronavirus fa slittare il debutto al cinema di Creators – The Past. Il 19 marzo era la data di uscita sul grande schermo del kolossal sci-fantasy made in Italy - con location e riprese nel Biellese, Canavese e Valle d’Aosta – ma l’emergenza sanitaria ha fatto saltare i piani della produzione rimandando la proiezione della pellicola, che annoverava tra gli altri attori di caratura internazionale, come William Shatner (il capitano Kirk di Star Trek), Gerard Depardieu e Bruce Payne.

“Personalmente non sono preoccupato solo per il mio progetto ma anche, e soprattutto, per quello che sta accadendo in tutto il mondo –confida il regista Piergiuseppe Zaia (e autore della colonna sonora e della sceneggiatura insieme a Eleonora Fani), confinato tra le mura domestiche come la maggior parte degli italiani – Molte produzioni nel mondo si sono fermate e l’industria cinematografica, insieme al mondo dell’arte, sta soffrendo di questa situazione. Appena passerà l’emergenza e riapriranno i cinema, noi saremo immediatamente in sala. È giusto, infatti, immettere nuove pellicole per venire incontro a tutte quelle persone che lavorano attorno al cinema. Mai come questa volta siamo chiamati ad un grande senso di responsabilità per salvaguardare le nostre sale cinematografiche”.

E sui futuri progetti in cantiere: “Sono molto impegnato – ammette Zaia – Sto scrivendo musiche, mi è stato commissionato un altro film e sto preparando il cd della colonna sonora di Creators- The Past, che raggrupperà 24 brani estrapolati dai 75 temi presenti nel lungometraggio. Inoltre, la sceneggiatura del secondo capitolo della trilogia, Creators – The Present, è già stata imbastita ma siamo in attesa di vedere come andrà il film al botteghino. Solo allora si potranno fare ulteriori ragionamenti”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore