/ SPORT

SPORT | 09 dicembre 2019, 09:16

Concluso il girone d'andata dei campionati, ecco i risultati del Tennistavolo Biella

tennistavolo biella

E’ terminato il girone di andata dei campionati a squadre di tennistavolo. Sabato tutte le formazioni della locale società sportiva, ad eccezione delle squadre di D3 che hanno già chiuso la prima parte del campionato, hanno giocato fuori casa. La Carrozzeria Campagnolo, in serie B1, ritorna da Pisa con una sconfitta col punteggio di 5 a 3 identico a quello rimediato la scorsa stagione agonistica.

La compagine toscana è senza dubbio squadra di vaglia, a Zuanigh, forte seconda categoria, sono affiancati due buoni terza, per cui la sconfitta ci può stare. Due punti di Eugenio Panzera, che poi perde in bella dal forte capitano della squadra pisana, ed uno di Vincenzo Carmona, vincitore al quinto set, nella partita d’esordio, contro Raspi. Simone Cagna, con Galli, atleta contro cui, sempre a Pisa, lo scorso anno, aveva vinto agevolmente (7,9,4), è partito malissimo. E’ andato sotto di due set (-7,-3) prima di ridestarsi, vincere i due successivi (7,8) e portarsi avanti con grande sicurezza in bella (7 a 2). Poi, inspiegabilmente si è spenta la luce, subisce un parziale di sette a zero, e, col morale a terra, perde set (11 a 8) e partita. Con questo punto l’incontro avrebbe sicuramente preso una piega diversa. I portacolori del Tennistavolo Biella, erano avanti per 3 a 2 e, portarsi ad un punto dalla vittoria finale, poteva modificare gli equilibri psicologici del match. Così non è stato, vedranno di riscattarsi al ritorno.

Ottime notizie arrivano dalle rive del Sesia dove l’AssiBiella, che disputa il campionato di C1, espugna il campo del Romagnano. Ai padroni di casa, scesi in campo privi di Cuzzoni, non sono bastati i tre punti di Bonetti per far proprio l’esito dell’incontro. La gara è stata durissima e si è chiusa, dopo ben 5 ore, con il punteggio di 5 a 4 in favore dei lanieri. Con un punto di Tommy Ferraris su Vianello, poi subito sostituto da Pelosi, due punti di Francesco Gamba, battuto da Bonetti solamente agli spareggi della bella (!), e due di Pietro Furno, su Pelosi e Rossati, i giovani atleti biellesi chiudono vittoriosamente un incontro veramente vitale per tenere ancora aperto uno spiraglio di luce che, speriamo, illumini il cammino verso la salvezza. In C2, agevole vittoria per il Biella-Legno, impegnato sul campo del S. Salvatore, che inverte il trend negativo delle ultime due giornate. 5 a 1 il punteggio finale con tutti i componenti della squadra a segno. Due punti per David Dabbicco ed uno a testa di Luca Lanza, Nicolò Manfredi e Stefano Erba.

Per gli avversari hanno giocato, Marchesi, Piron (autore del punto della bandiera a scapito di Nicolò) e Tosetti. Anche per la RDM, nel campionato di D1, era in calendario la trasferta a S. Salvatore. L’incontro si è chiuso con il punteggio di 5 a 2 a favore dei monferrini. Per i colori biellesi hanno giocato Domenico Api, che ha disputato una buona partita, vittorioso su Re e battuto solamente in bella da Piccinini, atleta con un ostico gioco di difesa, Emanuele Gritti, battuto da Re e Pellicani e Luca Formagnana, vincente su Pellicani e soccombente da Piccinini e Re. Nel girone A della serie D2 la formazione abbinata alla Pizzeria Giordano ha giocato a Romagnano. Privi di Marco Solesio, per i biellesi è stata dura.

Il capitano Eric Acquadro, per arginare la deriva che stava prendendo l’incontro è sceso in campo, ma il punto conquistato su Bellotti non è stato sufficiente. Vittoria Furno perde tre punti, un punto Remus Ozarchevici da Lucca ed uno Tommaso Spriano, che però supera, brillantemente, papà Macedone, da Ceron. 5 a 2, quindi, il risultato finale. La Barbera Auto che gioca, sempre in D2, ma nel girone C, ha battuto la formazione B della Chiavazzese. 5 a 2 l’esito dell’incontro con tre punti del sempre più convincente Matteo Passaro e due di Fabio Cosseddu. I punti avversari sono giunti per mano di Ferraris su Tommaso Ferraro e di Graziano su Riccardo Felissati. Completava la formazione d’oltrecervo, Zamuner.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore