/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 09 ottobre 2019, 18:16

Sede Aib Biella, dopo 10 anni servono nuovi fondi. L'appello dell'Ispettore Gilardi

"Contiamo di riuscire a raggiungere la cifra necessaria e, per questo, continuiamo a sperare nella sensibilità dell'amministrazione comunale di Biella"

Sede Aib Biella, dopo 10 anni servono nuovi fondi. L'appello dell'Ispettore Gilardi

Continua dal 2009 la costruzione e sistemazione della sede degli Antincendi boschivi di Biella. Nel 2013, dopo oltre un anno di fermo, i lavori avevano ripreso il via grazie al contributo di 20mila euro stanziato dall'allora amministrazione Gentile. Con quei fondi era stato possibile ultimare il tetto della struttura, ma i lavori da fare risultavano ancora diversi. Circa 1500 euro erano stati poi stanziati dai comuni di Verrone e Massazza.

I lavori sono proseguiti fino a marzo di quest'anno, quando l'azienda biellese Ceramica Vogue ha deciso di offerto la fornitura gratuita di tutte le piastrelle occorrenti per completare la pavimentazione. Ora mancano i serramenti, ma per l'acquisto e l'installazione servono circa 6mila euro. Per contribuire alla spesa, l'Ente Manifestazioni Biella Riva ha deciso di devolvere il ricavato della Nutellata (che andrà in scena domenica 13 ottobre in occasione di Ben Rivà an Riva) ai volontari dell'Antincendi boschivi. 

"Ringraziamo l'Ente per il sostegno che ha deciso di darci" commenta l'ispettore provinciale Rodolfo Gilardi. "Contiamo di riuscire a raggiungere la cifra necessaria e, per questo, continuiamo a sperare nella sensibilità dell'amministrazione comunale di Biella". Nella giornata di domenica, Aib e Croce Rossa faranno una dimostrazione per tutti i presenti, durante la quale simuleranno un incendio boschivo e un ferito all'interno dello stesso. La dimostrazione si svolgerà in piazza San Cassiano.

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore