/ POLITICA

POLITICA | 23 maggio 2019, 16:57

Crosetto a Biella, visita ad aziende e al Biella Rugby FOTOGALLERY

crosetto biella

Nella giornata odierna, una delegazione di Fratelli d’Italia, composta dal deputato Andrea Delmastro e dai candidati Elena Chiorino e Davide Zappalà alla Regione Piemonte, ha accompagnato la visita di Guido Crosetto agli impianti di Lauretana. Due i temi affrontati: formazione e infrastrutture. “La TAV si farà in ogni caso – spiega Delmastro - O l’Italia è al centro del progetto o verrà tagliata fuori, diventando il terzo mondo dello scambio di merci in tutta Europa. Non possiamo permetterci di perdere questo treno”.

Elena Chiorino, candidata nel listino di Alberto Cirio ha ricordato “la fondamentale importanza dell'elettrificazione della linea Biella – Santhià. Solo con infrastrutture adeguate, con l’introduzione di un cuneo fiscale e con un concreto sostegno a giovani e natalità possiamo sperare in una ripartenza del Piemonte”. Davide Zappalà ha invece indicato la formazione di nuove figure professionali come il tema principale da cui partire per dare nuovo impulso alla crescita delle imprese del territorio: “In questi anni, la Regione non ha utilizzato al meglio le risorse in corsi che non rispondono alla crescente domanda di figure professionali specializzate proveniente dalle imprese. D’ora in avanti la formazione dovrà essere concordata con le associazioni dei produttori per portare a un incontro tra domanda e offerta di lavoro”.  

La delegazione di Fratelli d’Italia si è poi recata in visita agli impianti sportivi del Biella Rugby definita dallo stesso parlamentare biellese “un‘eccellenza sportiva del territorio”. Infine, Crosetto è stato accompagnato in visita alle ex Pettinature Rivetti che, secondo Delmastro, sono “l’ennesimo fallimento della Giunta Cavicchioli. Fratelli d’Italia ha già un progetto per trasformare il vecchio ospedale in una cittadella degli anziani. Serve un piano di valorizzazione anche per questo edificio, che va restituito ai cittadini biellesi senza se e senza ma”.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore