/ EVENTI

EVENTI | 21 aprile 2019, 16:24

Cavaglià: La Celebrazione del 74° Anniversario della Liberazione

Giovedì 25 aprile la cerimonia con la presenza di A.N.P.I., autorità, combattenti e reduci, alunni delle scuole, e coscritti della leva 2001

Foto edizioni precedenti

Foto edizioni precedenti

"Note di libertà, note di pace, che sono messaggere di fratellanza, e fanno riflettere sulla preziosità di tali aspetti della vita, che molti popoli, tuttora, solo sognano".

Con queste riflessioni, il Sindaco di Cavaglià Giancarlo Borsoi, insieme alla Sezione Borra Savio Machieraldo Tempia dell'A.N.P.I., Gruppo di Cavaglià “M.O. Ugo Machieraldo”, invitano tutti i concittadini, con bandiere e labari, alla celebrazione del 74° Anniversario della Liberazione.

Alla presenza di autorità, combattenti e reduci, alunni delle scuole, oltreché dei coscritti della leva del 2001, il programma di giovedì 25 aprile inizierà alle 9:30 alla Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo, dove si terrà la Santa Messa e la benedizione delle corone d’alloro.

A seguire il corteo al cippo di Via Rondolino con deposizione di corona d’alloro da parte della Sezione Bersaglieri di Cavaglià, il corteo al Monumento dei Caduti, con alzabandiera, deposizione di corona d’alloro da parte della Sezione Artiglieri di Cavaglià, saluto del Sindaco, intervento dell'A.N.P.I. locale, e pensieri sulla ricorrenza da parte degli alunni delle scuole, ed il corteo al Parco della Rimembranza e Mausoleo, con deposizione di corona d’alloro da parte della Sezione Alpini di Cavaglià.

La manifestazione sarà accompagnata dalla Filarmonica di Cavaglià, che si esibirà anche mercoledì 1° maggio, alle 15:30, presso il Salone Polivalente del paese. In caso di pioggia gli interventi commemorativi del 25 aprile si svolgeranno presso la Sala Convegni dell'Edificio Aquila, in Via Vercellone 1.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore