/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 27 gennaio 2018, 09:25

"Speriamo che tutti i giovani comprendano l'importanza di non dimenticare"

Oggi, 27 gennaio, si celebra il Giorno della Memoria, dedicato al ricordo delle vittime dell'Olocausto

"Speriamo che tutti i giovani comprendano l'importanza di non dimenticare"

Giovedì 18 gennaio, 5 classi di Cossato e Valle Mosso hanno aderito alla proposta dall’ANPI per la giornata della memoria e si sono recati a Candelo per assistere alla proiezione del film “Nebbia d’agosto”, che racconta un aspetto forse meno noto delle stragi naziste, quello dello sterminio delle persone disabili. Così commentano alcuni alunni che hanno preso parte all’evento: “Grazie alla proiezione del film intenso e di grande insegnamento, abbiamo potuto riflettere sul tema dell’eutanasia e della disabilità.

Pur considerando gli ebrei i loro principali "nemici", le teorie naziste presero di mira anche altri esseri umani, destinandoli alla persecuzione, alla prigionia e alla distruzione totale. Il Terzo Reich si fondava, infatti, sull’ideale di una patria dedita al lavoro e priva di imperfezioni. Oltre 200mila furono le persone assassinate nelle cliniche psichiatriche tedesche, come viene descritto nel film di Kai Wesswl, “Fog in August”, ispirato all’opera omonima di Robert Dames. Esso narra la storia di Ernst Lossa, un giovane nomade, testimone diretto della follia tedesca.

Terribile l’invenzione del dott. Valentin Falthauser: la “Dieta E” basata su verdure cotte talmente a lungo da privarle di ogni loro elemento nutritivo, garantendo una drastica perdita di peso. Speriamo che il 27 gennaio, giorno dedicato al ricordo delle vittime dell'Olocausto con la Giornata della Memoria, tutti i giovani che come noi hanno preso parte ad iniziative che sottolineano l’importanza del ricordo comprendano l’importanza di non dimenticare”.

 

Maria Vittoria Foscale e Giulia Zaninetti - Liceo delle Scienze Umane-Cossato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore