/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 04 dicembre 2017, 16:09

Dimensionamento scolastico: Nessun rischio per l’offerta dei corsi serali nel Biellese

Dimensionamento scolastico: Nessun rischio per l’offerta dei corsi serali nel Biellese

Si è svolto stamane in Regione un incontro tra i tecnici della provincia di Biella, i dirigenti delle autonomie coinvolte, il direttore  dell’Ufficio scolastico regionale Fabrizio Manca, e l’assessore regionale all’Istruzione Gianna Pentenero. Nel corso della riunione si è ribadito che i criteri regionali per il dimensionamento scolastico 2018/2019 non minano l’erogazione dell’offerta formativa in provincia di Biella, dove da anni, per una serie di specificità legate alla realtà territoriale, viene attuata una particolare modalità organizzativa di erogazione del servizio.

Pertanto, in considerazione della necessità di tutelare l’offerta formativa e i diritti di un’utenza, nel caso specifico, interessata dal rientro da percorsi di dispersione scolastica, si è deciso che la Regione Piemonte, nella propria delibera, prenderà atto della situazione, in accordo con l’ufficio scolastico regionale e avvierà un tavolo di lavoro per risolvere aspetti squisitamente tecnici che, a partire da un rinnovato accordo tra le autonomie interessate, potrà nei prossimi mesi trovare un definitivo esito favorevole.

“Se al posto di rilasciare improvvide dichiarazioni a mezzo stampa - dichiara l’assessore Pentenero -, il presidente della provincia di Biella avesse chiesto prima un incontro in Regione avremmo evitato tanto rumore per nulla. Ribadisco che l’offerta dei corsi serali a Biella non è a rischio. Grazie alla buona volontà e al senso di responsabilità dimostrato da Regione, Ufficio scolastico regionale e autonomie coinvolte, lavoreremo per individuare una soluzione definitiva che vada incontro alle specificità del territorio”. 

c.s. Regione Piemonte - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore