ELEZIONI COMUNE DI BIELLA
 / CRONACA

CRONACA | 15 settembre 2014, 15:44

A processo per stalking, lesioni e ingiurie

E’ il biellese di 28 anni già ai domiciliari per violenza sessuale nei confronti dell’ex compagna

L'avvocato Francesco Alosi

L'avvocato Francesco Alosi

Comparirà davanti al giudice il prossimo 12 novembre, il biellese di 28 anni accusato dall’ex compagna di stalking, lesioni e ingiurie, che ora si trova agli arresti domiciliari in Puglia. Questo è soltanto il primo, dei due procedimenti che lo vedono indagato, il secondo, anche di violenza sessuale, e per il quale dovrà comparire in aula a dicembre. Il suo difensore ha già presentato istanza per ottenere una misura cautelare meno restrittiva, senza successo, dopo l’opposizione dell’avvocato Francesco Alosi, che assiste la parte lesa.

“E la mia cliente – dice il legale –, vuole ringraziare ancora una volta i marescialli della Procura, Gullo e Pavesi, per l’aiuto e il sostegno ricevuto, oltre al sostituto procuratore Mariaserena Iozzo, che ha coordinato le indagini”. 

e.g.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore