/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 15 febbraio 2020, 07:00

Cerrione presenta il progetto "Un tuffo a scuola". Palestra inagibile? Si va in piscina gratuitamente

Opportunità importante per 180 studenti del plesso scolastico del paese. Giovedì sera l'incontro tra docenti, genitori e amministrazione comunale.

Cerrione presenta il progetto "Un tuffo a scuola". Palestra inagibile? Si va in piscina gratuitamente

Grazie alla disponibilità e sensibilità dell'impresa Scarlatta e dell'amministrazione comunale, gli studenti delle scuole Primaria e Secondaria di Cerrione potranno usufruire di un corso di nuoto, totalmente gratuito per 6 settimane, alla piscina Pralino. Il progetto tecnico didattico è rivolto alla promozione delle discipline acquatiche nelle scuole del comune del basso Biellese e si svolgerà proprio durante i lavori di ristrutturazione della palestra comunale. Il cronoprogramma delle opere, partite a dicembre per l'ammodernamento dell'intera struttura con una speda di 300 mila euro, prevede infatti che nel mese di marzo la ditta inizia i lavori in palestra. Ieri sera, giovedì 13 febbraio, al Polivalente di Vergnasco la preside Stefania Nuccio con il Sindaco Anna Maria Zerbola e gli amministratori comunali, hanno incontrato i genitori dei ragazzi e presentato le "nuove" attività fisiche che affronteranno per un periodo di 6 settimane, ad iniziare proprio dal mese di marzo.

Poiché la palestra sarà interessata dai lavori di messa a norma antisismica, l'educazione fisica si sposterà in piscina. Grande sensibilità della ditta Scarlatta, esecutrice delle opere che ha offerto alle famiglie una bella opportunità. "L'alternativa era di utilizzare la palestra in un altro comune e invece abbiamo questa nuova opportunità" commenta il primo cittadino. Il corso, della durata di 6 settimane, sarà completamente gratuito per 180 ragazzi con l'amministrazione Zerbola che penserà al trasporto con lo scuolabus. Chiara la soddisfazione per i genitori degli studenti. "Una bella opportunità per i nostri ragazzi -conclude Zerbola- e grazie alla ditta Scarlatta non perderanno ore importanti per l'educazione fisica anzi avranno la possibilità di svolgere un'esperienza di classe in piscina. Un momento di condivisione con i propri compagni". 

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore