/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 12 febbraio 2020, 17:01

SEAB: "Facciamo chiarezza sulle notizie circolate nei giorni scorsi"

SEAB: "Facciamo chiarezza sulle notizie circolate nei giorni scorsi"

La Società SEAB S.p.a. comunica che i rappresentanti dei Comuni soci si sono riuniti in assemblea in sede ordinaria e straordinaria per votare il seguente ordine del giorno:

Parte Ordinaria

1.      Nomina nuovo Consiglio di Amministrazione.

2.      Determinazione compenso del Consiglio di Amministrazione.

Parte Straordinaria

3.      Proposta di modifiche dello Statuto societario: (i) previsione della possibilità di nomina di un consiglio di amministrazione di cinque membri per ragioni di adeguatezza amministrativa; (ii) integrazione dell’art. 21 dello Statuto, con la previsione residuale della libera cooptazione da parte del consiglio di amministrazione, con l’unico vincolo del rispetto della quota riservata al genere meno rappresentato, per il caso di esaurimento delle liste presentate in assemblea per la nomina del consiglio di amministrazione; (iii) adeguamenti alle disposizioni del D. Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 e dell’art. 11, comma 9, lettera b), D. Lgs. 12 agosto 2016, n. 175.

E’ stato nominato il nuovo consiglio di amministrazione nelle persone di Delia Frigatti, Claudio Marampon, Luca Rossetto, e l’assemblea ha approvato il relativo compenso in leggera diminuzione rispetto al precedente. Il consiglio eletto oggi resterà in carica sino all’approvazione del bilancio di esercizio 2019, verosimilmente per 6-8 settimane, dopodiché il presente consiglio si dimetterà e l’assemblea procederà alla nomina di un nuovo consiglio. In quella sede, verrà proposta una lista che comprende una lista di candidati composta da Delia Frigatti, Andrea Basso, Luca Zani, Luca Rossetto e una quinta persona in fase di individuazione.  SI tratta di professionisti biellesi, non alla ricerca di poltrone o di cariche né di emanazione politica, che si sono messi a disposizione per contribuire a portare la Società in una situazione stabile.

E’ peraltro un diritto dei Soci proporre altre liste e altri nominativi, diritto che gli attuali consiglieri sono lieti che venga esercitato dai Soci, se lo ritengono.

A valle dell’assemblea di oggi, alla presenza del collegio sindacale, si è tenuto un consiglio di amministrazione che ha deliberato su:

1.       nomina del presidente e del vicepresidente

2.       attribuzione dei poteri di gestione

3.       iniziativa degli amministratori in merito alla presentazione al Tribunale di Biella della richiesta di ammissione al concordato in continuità.

Claudio Marampon è stato nominato presidente e Delia Frigatti vicepresidente. Al presidente sono stati attribuiti i poteri gestionali identici a quelli in capo a lui sino a ieri.

E’ stato quindi deciso di presentare, nei prossimi giorni, la domanda di ammissione al concordato in continuità. Questo passo si impone senza alternative realistiche, dato lo stato di crisi della Società, e rappresenta un passaggio che pone la stessa temporaneamente al riparo dalle azioni dei creditori. Si tratta peraltro di un istituto che offre assolute garanzie di trasparenza e di legittimità in quanto pone la Società sotto la vigilanza del Tribunale, di un commissario e che prevede attestazioni imparziali del piano di risanamento da parte di un attestatore terzo.

Sui tempi di preparazione del piano industriale sono circolate notizie di ipotesi di tempi obiettivamente irrealistici per fare un lavoro solido, professionale, e ben articolato. Peraltro, tali ipotesi sembrano formulate da chi di piani industriali non solo non ne ha mai redatto, ma forse non ne ha nemmeno visto uno.

Inoltre, rileviamo la grossolana inesattezza di talune notizie di stampa in cui si indica “un buco di 14 milioni” per SEAB. Tale cifra non è inesatta, ma è proprio sbagliata in quanto confonde il risultato di esercizio di un’azienda con l’indebitamento a fronte del quale vi sono crediti e attivo.

Infine, è stata attribuita alla candidatura della Dottoressa Frigatti una precisa provenienza politica. Anche qui si tratta di notizia priva di fondamento in quanto la lista del nuovo consiglio è stata definita in modo del tutto indipendente e sulla base di valutazioni di competenze professionali, integrità e spirito di servizio da Luca Rossetto, senza spazi per altre considerazioni.

Comunicato Stampa SEAB

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore