/ SPORT

SPORT | 11 febbraio 2020, 18:43

Pallamano, esordio in squadra regionale femminile dell'atleta Vigliano Rosa Pappadopola

pallamano vigliano

Foto di repertorio

Domenica 9 febbraio, presso il palasport di Brescia, ha avuto luogo l’esordio stagionale nella squadra rappresentativa regionale Under 15 femminile dell’atleta di FC Vigliano, Rosa Pappadopola. La giovane, classe 2006, è stata inserita dal tecnico Simone Lugli nella rosa della squadra che, sotto il nome della società Exes 1984, disputa il campionato femminile d’area. Il team delle ragazze è seguito da uno staff tecnico guidato da Luigi Avondo che viene affiancato in panchina dagli esperti Alessandro.

Viaggiano per quanto riguarda gli aspetti organizzativi e da Simone Lugli, tecnico di FC Vigliano, per ciò che concerne la tattica difensiva. Per Rosa, domenica è stato un mix di timore ed emozione quando Avondo l’ha mandata in campo. Entrata timida alla prima azione, ha da subito messo in campo tutta la sua caparbietà difensiva, salvando almeno cinque occasioni da rete avversarie e ben integrandosi nel sistema di gioco della squadra nelle due gare disputate con le fortissime formazioni di Leno e Cassano Magnago, sotto gli attenti occhi degli osservatori inviati dal settore squadre nazionali femminili della Federazione Italiana Giuoco Handball (FIGH). È proprio l’allenatore giallorosso a spiegare meglio il progetto: “Tre stagioni orsono ci siamo impegnati, insieme ai responsabili delle società piemontesi per investire molte delle risorse delle società nell’attività di reclutamento. Ora tale investimento inizia a dare dei frutti e ne sono dimostrazione, oltre agli oltre centocinquanta partecipanti al Memorial Maura Regis, anche i risultati che arrivano da parte delle società nei campionati under 15. Se la stagione scorsa ha segnato l’anno zero della rinascita della prima categoria giovanile al maschile, in questa stagione abbiamo voluto rilanciare anche il settore femminile. La pallamano è infatti uno sport molto attrattivo, complice la possibilità di correre a segnare la rete e immediatamente dopo evitarne una. Ciò crea una forte sinergia tra gli atleti e piace molto ai ragazzi e alle ragazze, oltre che ai bambini.

Grazie al lavoro svolto da tutte le società siamo riusciti a formare una squadra che rappresenti il Piemonte nel campionato d’Area Under 15 femminile. Da domenica anche Rosa ha iniziato a farne parte, dopo essersi ben comportata durante gli allenamenti. Siamo un team di persone che tengono particolarmente allo sviluppo della pallamano femminile e abbiamo fortemente voluto questo progetto; le migliori ragazze delle annate 2005-06 si allenano nelle loro società e disputano insieme il campionato d’Area 2 incontrando le società della Lombardia. Abbiamo fissato obiettivi comuni e circa una volta al mese svolgiamo una seduta di allenamento che raggruppa tutte le ragazze, indipendentemente dalla loro società di provenienza. Tale lavoro è finalizzato a portare avanti un progetto di lungo periodo, che dia sfogo naturale verso l’attività agonistica alle bambine e alle ragazze che si avvicinano all’attività della pallamano. In questo momento stiamo già progettando i prossimi passi e ciò è reso possibile dal buon lavoro dei tecnici delle diverse società”.

Al tecnico giallorosso si unisce anche la voce dell’allenatrice viglianese Monica Banino che afferma:” A Vigliano per il momento stiamo lavorando con un gruppo di sette ragazze, tra le quali c’è anche Rosa. Ogni settimana in palestra arriva sempre qualche nuovo inserimento. La pallamano a Biella è sempre stata femminile e maschile e sia io, sia Simone, siamo fermamente decisi nel portare avanti entrambi i settori. Sono felice che Rosa abbia avuto questa possibilità perché da quando è arrivata tra noi, ha dimostrato molta grinta e determinazione anche negli allenamenti.”

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore