/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 11 febbraio 2020, 14:24

A lezione di cittadinanza e Costituzione con il Patto della Montagna

Giovedì 13 febbraio a Liceo “G e Q. Sella” la proiezione del film di Manuele Cecconello, e Maurizio Pellegrini presente all'evento per commentare dal vivo il documentario

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Appuntamento con la storia biellese intrecciata a quella nazionale e internazionale, ma anche lezione alternativa di Cittadinanza e Costituzione, giovedì 13 febbraio al Liceo “G e Q. Sella”: nel salone del museo Roccavilla di via Addis Abeba alle ore 21 verrà proiettato il film “Il patto sulla montagna” di Manuele Cecconello e di Maurizio Pellegrini che sarà presente per commentare dal vivo il suo documentario.

L’ingresso è libero. Il film è un omaggio alla storia dell'industria tessile biellese. Attraverso la testimonianza di un ex partigiano, Argante Bocchio, ricostruisce un fatto storico di grande rilievo: tra il 1943 e il 1945, nel contesto drammatico della guerra mondiale e della resistenza, gli operai e i capitani d'industria biellesi negoziarono di nascosto dai fascisti un contratto di lavoro che prevedeva, tra le altre clausole, un novità assoluta: la parità di salario tra uomini e donne, un risultato che a livello internazionale si raggiungerà solo negli anni Sessanta.

Il ponte tra passato e presente passa attraverso la figura di Christian Pellizzari, giovane ma già affermato stilista, che per le sue sfilate utilizza spesso i prodotti dell'industria tessile biellese, apprezzandone la grande qualità. Il documentario evidenzia come dietro questo settore di eccellenza dell'economia biellese vi sia non solo una lunga tradizione, ma anche un complesso di valori che connotano, più in generale, la comunità biellese.

Comunicato Stampa Liceo “G e Q. Sella” - a.b.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore