/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 11 febbraio 2020, 17:00

Carnevale Benefico Chiavazzese: col Cucu 50 anni di festa, divertimento e amore

carnevale chiavazza cucu

Era il 1971 quando venne fondato il Comitato del Carnevale Benefico Chiavazzese: sono trascorsi ormai cinquant’anni da quando, presso il Circolo Virtus, un gruppo di chiavazzesi decise di fondare un nuovo comitato che potesse dare vita ai festeggiamenti. “Il comitato precedente al nostro aveva organizzato il carnevale per circa una ventina d’anni, ma era strutturato in maniera diversa rispetto ad oggi: si festeggiava davanti alla vecchia stazione di Chiavazza, dove era stato costruito un palchetto per ballare. Purtroppo per un incidente non è più stato possibile festeggiare il carnevale lì, e ci spostammo nel magazzino di un vecchio fabbricato per il Bal dal Lunes. Era la metà degli anni ‘60 e dopo pochi anni io, assieme ad un gruppo di persone, ci siamo ritrovati nel salone del Circolo Virtus e abbiamo deciso di fondare un nuovo comitato”.  

Per i festeggiamenti il nuovo comitato decise di chiedere al parroco di poter utilizzare il Teatro di Chiavazza, ma all’epoca la struttura era in uno stato di semi-abbandono: “Pioveva dentro, c’erano molti lavori da fare per risistemarlo. In precedenza era stato un cinema, ma successivamente non era più stato utilizzato. Abbiamo risistemato un po’ la stanza e quel primo anno, nel 1971, abbiamo festeggiato il Bal dal Lunes nel teatro – racconta con un po’ di commozione il Cucu – Negli anni successivi abbiamo lavorato tutti insieme per risistemarlo e ad oggi si può dire che l’aspetto attuale del Teatro di Chiavazza è merito nostro”.

Con il passare degli anni, il Comitato del Carnevale Benefico Chiavazzese, grazie all’aiuto di alcune associazioni e istituzioni del territorio, creò un vero e proprio progetto di restaurazione per il Teatro. Dopo cinquant’anni, il Carnevale di Chiavazza si aprirà proprio in quel teatro che con tanta fatica e tanto amore è stato anno dopo anno sistemato dai membri del comitato: “Quest’anno il carnevale inizierà con il consueto spettacolo teatral carnevalesco, intitolato “Cucu Innamorato da 50 anni”. Non di una fidanzata, ma del Carnevale! - scherza il Cucu – Grazie alla mente di Don Carlo Dezzuto, in una sola settimana, è stato creato scritto il copione dello spettacolo. Sul palco saranno presenti i soliti attori, ma verranno anche proiettate immagini e video, raffiguranti i ricordi dei carnevali precedenti, in onore di questi cinquant’anni”. 

Quest’anno più carri e più gruppi per il carnevale: “Abbiamo potenziato la sfilata, aggiungendo dei carri e dei gruppi – spiega il Cucu – Purtroppo la presenza non è più quella di una volta. Basti pensare che al Bal Dal Lunes una volta partecipavano circa 600 persone, mentre oggi se riusciamo ad avere 150 adesione è già tanto”. Una parte del ricavato del carnevale, come di consueto, andrà come fondo per il Teatro, per lavori e ristrutturazioni necessarie, in quanto, “il Teatro di Chiavazza è un punto di riferimento per moltissime associazioni culturali e di teatro, che ci chiedono di poterne usufruire per i loro spettacoli – ci tiene a sottolineare il Cucu - E a noi, nel nostro piccolo, fa molto piacere poter contribuire alla diffusione artistica e culturale nel territorio”.

Per Franco Caucino, alias il Cucu, il Carnevale non è una semplice festa, ma qualcosa di più: “Il Carnevale è stato per me la vita. Dal 1983 ad oggi io e il Cucu abbiamo vissuto moltissimi eventi assieme; basti pensare ad esempio che il primo anno all’interno del comitato mia moglie era incinta nel nostro primo figlio. Sono fiero ed orgoglioso di aver creato un personaggio che sento mio. Amo molto Chiavazza e amo il Carnevale. Sono proprio un Cucu innamorato!”. Primo appuntamento del Carnevale Benefico di Chiavazza venerdì 14 febbraio, con lo spettacolo “Cucu innamorato da 50 anni”, mentre sabato 15 sono ancora disponibili dei posti per la cena spettacolo, a base di prelibatezze del territorio, quadretti gratinati alla genovese, formaggi e salumi biellesi e molto altro, e che vedrà la messa in scena del “Ladro dai 1000 volti” di Paolo Drigo. 

Per maggiori informazioni e per vedere il programma: 338 665312 - www.facebook.com/carnevalechiavazzese/

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore