/ CRONACA

CRONACA | 10 febbraio 2020, 19:14

Lo striscione di Casapound "Partigiani titini infami e assassini" anche a Biella

La nostra città come altre 100 circa in cui è stato appesa la scritta, oggi 10 febbraio, nel giorno del ricordo.

Lo striscione di Casapound "Partigiani titini infami e assassini" anche a Biella

"Partigiani titini infami e assassini". E' questo lo striscione apparso nella notte sul muro di ingresso alla biblioteca comunale di Biella in piazza Curiel e rimosso presumibilmente quasi subito dopo aver scattato la fotografia di rito. Il click è apparso poche ore dopo sulla pagina social di Casapound Italia insieme ad altre decine. Si parla di circa 100 le città italiane che si siano trovate la scritta, lunedì 10 febbraio 2020.  

Non una scelta qualsiasi ma proprio nel "giorno del ricordo", data fissata nel 2004 per commemorare gli infoibati e le migliaia di istriani, fiumani e dalmati cacciati dalle loro case tra l'8 settembre del 1943 e il 10 febbraio del 1947. In città, il Comune di Biella commemora, in biblioteca il 13 febbraio, il “Giorno del ricordo” nella Biblioteca Civica con l’intervento di Emanuele Merlino, presidente del Comitato 10 febbraio.  

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore