/ CRONACA

CRONACA | 17 gennaio 2020, 10:00

Ubriaca cade al ristorante e se ne frega dell'invito di prendere il taxi: denunciata per guida in stato di ebbrezza

Era stata avvertita dalla polizia pochi minuti prima. Aveva in corpo un tasso oltre cinque volte il massimo consentito, alle 14 di ieri.

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Fermata in viale Roma dagli agenti della squadra volante, la donna aveva in corpo, alle 14 di ieri 16 gennaio, alcol oltre cinque volte il massimo consentito dalla legge. Ha pranzato in un ristorante cinese in piazza San Paolo a Biella poi si è alzata dal tavolo ed è stramazzata a terra. Attimi di apprensione tra proprietario e clienti che immediatamente hanno allertato il 118. Una volta visitata dai sanitari la donna ha rifiutato il ricovero in ospedale e gli stessi poliziotti, intervenuti in seguito, le hanno consigliato di prendere un taxi per farsi accompagnare a casa e lasciare il suo mezzo nel parcheggio. 

La biellese è uscita dal locale, in un primo momento dirigendosi verso l'auto a pagamento ma giunta a metà strada è tornata indietro procedendo verso la sua vettura. Salita in auto ha percorso poche decine di metri per essere fermata in viale Roma dalla polizia. Etilometro implacabile: la biellese aveva in corpo un valore di alcol pari a 2,73. Inevitabile per lei la denuncia per guida in stato di ebbrezza e ritiro della patente di guida. 

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore