/ SPORT

SPORT | 15 dicembre 2019, 19:59

Biella sbrana Capo d'Orlando e si conferma la squadra da battere. Al Forum finisce 88-74 FOTO

Nonostante i problemi di falli di Bortolani Biella difende in maniera eccelsa e supera i siciliani. Polite MVP, Edilnol campione d'inverno. Ora occhi sul Derby di domenica prossima.

Foto Fighera

Foto Fighera

La forza di una squadra si misura nei momenti di difficoltà e sta sera l'Edilnol ne ha dato ottima dimostrazione.
Con Bortolani limitatissimo dai falli, poco incisivo in attacco ed una percentuale ai liberi da brividi quando il match era da chiudere, Biella trova nella consueta difesa ed in un Polite Jr extralusso le chiavi per battere le resistenze di un'Orlandina mai doma.
Dopo un avvio equilibrato Galbiati trova nel doppio play Saccaggi-Massone la chiave, soprattutto difensiva, per limitare con efficacia il duo Kinsey-Laganà. Le bombe di Barbante e l'ottima difesa di Omogbo su Johnson scavano il primo break che manda le squadre al riposo lungo sul 45-34 Biella.
Al rientro Biella tiene botta limitando i tentativi di rimonta degli ospiti che però si mantengono a tiro con l'ex Laganà sugli scudi. L'Edilnol non chiude mai il match e rischia di complicarsi la vita quando Capo ricuce a -7 con poco meno di 3 sul cronometro. Fortunatamente il time-out di Galbiati sortisce gli effetti desiderati e Biella chiude il match con un lucidissimo Saccaggi.
Finisce 88-74 e Biella ora può pensare al derby di Domenica prossima contro Torino da campione d'inverno.

Tabellini
Biella
Donzelli 4, Omogbo 17, Barbante 7, Deangeli, Bortolani 11, Saccaggi 11, Bassi, Pollone 3, Lombardi 12, Massone 3, Polite jr 20

Capo d'Orlando
Galipò, Johnson 15, Mobio 7, Querci 3, Ani , Laganà 17, Bellan 7, Kinsey 18, Donda 3, Lucarelli 4

Pagelle
Donzelli 6 - Impreciso in attacco ma, al solito, utilissimo in difesa
Omogbo 7 - Vince il duello non facile con Johnson, surclassandolo per energia e dinamismo
Barbante 6,5 - Firma il primo strappo rossoblù con 2 bombe nel secondo quarto, presente quando chiamato in causa
Deangeli 6 - di incoraggiamento, un rimbalzo offensivo nei pochi minuti in cui è in campo
Bortolani 5,5 - 3 falli in 6 minuti poi poco incisivo, primo giro a vuoto della stagione. Una motivazione in più per il derby con Torino
Saccaggi 6,5 - Si vede poco ma la direzione dell'attacco è come sempre ordinata.
Pollone 6 - Silenzioso ma efficace, ordinato.
Lombardi 7 - Energia pura e le gambe di un tempo. Definitivamente recuperato
Massone 5,5 - Patisce eccessivamente la difesa molto fisica che Capo gli riserva, finisce con troppe palle perse.
Polite jr 8 - Al solito lavoro in difesa ed a rimbalzo, aggiunge una prestazione balistica da cecchino che gli regala il career-high in punti.

Matteo Bernardini

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore