/ ECONOMIA

ECONOMIA | 13 dicembre 2019, 09:50

Uib - "Dati: Perimetro di massima sicurezza"

Uib - "Dati: Perimetro di massima sicurezza"

Nell’epoca della digitalizzazione, in cui i dati sensibili sono sempre maggiormente tutelati, è necessario fare informazione e formazione per prevenire i rischi e proteggersi da attacchi esterni sempre più sofisticati. Per questo motivo Confindustria Valle d’Aosta, l’Unione industriale Biellese e Confindustria Canavese, hanno organizzato l’incontro intitolato “Dati: perimetro di massima sicurezza”. Ad intervenire a questo importante incontro sono stati esperti e referenti di aziende che ogni giorno operano in questo delicato settore e che, attraverso il loro contributo, hanno portato all’attenzione dei partecipanti la loro esperienza diretta ed un rappresentante della Polizia Postale e delle Comunicazioni Piemonte e Valle d’Aosta. Ad aprire i lavori è stato il presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Valle d’Aosta EDY INCOLETTI che ha introdotto l’incontro ricordando che “le aziende sono custodi di grandi quantità di dati personali, economici e industriali. La loro digitalizzazione ci obbliga a considerare i nuovi rischi legati al loro furto o alla loro perdita, adottando misure di protezione e salvaguardia adeguate e sempre all’avanguardia. La presenza di tanti imprenditori in questa sala è la testimonianza dell’attenzione del nostro tessuto industriale al tema della cybersecurity”. È poi intervenuto ANDREA BONINO, Presidente PI dell’Unione Industriale Biellese “gli strumenti digitali a misura di Pmi tornano al centro dell’approfondimento dedicato alle imprese e organizzate dai tre Comitati Piccola industria. Il focus sulla sicurezza digitale è stato molto apprezzato dagli imprenditori presenti oggi a Verres. Il tema della sicurezza digitale, infatti, è uno degli aspetti più rilevanti nell’attività quotidiana e avere la consapevolezza degli strumenti che si possono utilizzare per semplificare la gestione dell’impresa è fondamentale, soprattutto per le aziende di dimensioni più ridotte”.

A concludere i saluti è stato CLAUDIO FERRERO, Presidente PI di Confindustria Canavese che ha dichiarato “in uno scenario in cui le cyber minacce si fanno sempre più aggressive la protezione dei dati è diventata fondamentale per ogni azienda. Il cammino verso la sicurezza informatica però non è facile e per questo risulta prioritaria una forte attività di prevenzione e formazione che permetta alle imprese di aumentare il proprio grado di conoscenza e consapevolezza su questo tipo di crimini. La sicurezza informatica deve diventare parte integrante dei processi aziendali di tutte le tipologie di imprese, (tra cui soprattutto le PMI, convinte talvolta erroneamente che le loro dimensioni non le rendano appetibili agli occhi dei criminali informatici) e deve poter svilupparsi e modificarsi nel tempo, a seconda dell’evolversi delle minacce. La condivisione e la diffusione di informazioni su questo tema risultano una delle armi più potenti per combattere questo tipo di criminalità”. A conclusione dei saluti l’intervento del Presidente di Confindustria Valle d’Aosta GIANCARLO GIACHINO.

A seguire sono intervenuti i tecnici del settore:

GIUSEPPE ZUFFANTI Funzionario Polizia Postale e delle Comunicazioni Piemonte e Valle d’Aosta Commissario Capo Tecnico “Cybercrime: l’evoluzione e le indagini di Polizia Giudiziaria”

ALVISE BIFFI Presidente PI di Confindustria Lombardia e Vice Presidente di Confindustria PI per Cyber security e Startup

FERNANDO DI LUCA Responsabile Sales di Telsy, Gruppo TIM “La sicurezza nelle comunicazioni” ANDREA

FAVA D’ALBERTO Marketing and Sales di Trust Technology, Gruppo TIM “Blockchain…oltre le mode”

ROBERTO NEGRO di Kamzan “Una start-up innovativa nel campo della gestione e scambio documentale in cloud, personalizzabile col proprio brand, che consente di risolvere i problemi con la sicurezza connessa alla condivisione di files”

ALDO LENTINI di Cybertech, Engineering Group “Attacco vs Difesa - due aspetti della Cyber Security da cui partire per analizzare una sfida sempre più complessa”.

comunicato f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore