/ POLITICA

POLITICA | 06 dicembre 2019, 09:14

Discarica di amianto, Michele Mosca (Lega): "La politica deve dare risposte concrete su dati oggettivi"

"Il Piano Amianto 2016 – 2020 della Regione è esaustivo ma non vincolante, pertanto, solo attraverso un momento di approfondito confronto tra le parti si potranno meglio valutare le posizioni esposte".

Discarica di amianto, Michele Mosca (Lega): "La politica deve dare risposte concrete su dati oggettivi"

La Lega ritiene che non si possa limitare il tema della discarica di amianto in progetto sul territorio di Salussola a semplici ragionamenti di pura convenienza politica viziata dalla ricerca del facile consenso elettorale, compito della politica è quello di dare risposte concrete sulla base di dati oggettivi, alle esigenze dei cittadini. Il tema centrale deve essere la tutela della salute delle persone, in questo senso appare evidente che il biellese non può diventare la discarica di amianto dell’intero Piemonte, ma non è possibile ridurre il ragionamento ad un semplice discarica sì o discarica no, senza fornire alternative concrete e percorribili che permettano di risolvere il problema del cemento amianto posizionato sui tetti e ormai usurato dalla vetustà.

L’argomento, nel rispetto del quadro normativo vigente e di chi da un lato è legittimamente preoccupato per la salute dei cittadini e dall’altro da chi rivendica il diritto di fare impresa, è stato approfondito attraverso successive Conferenze di Servizi tenutesi presso la Provincia di Biella che ricordo, ha la sola competenza in materia di compatibilità ambientale, l’istituzione di una commissione di inchiesta costituita da docenti universitari ed in punto di Legge da una Sentenza del TAR Piemonte. Il Piano Amianto  2016 – 2020 della Regione è esaustivo ma non vincolante, pertanto, solo attraverso un momento di approfondito confronto tra le parti si potranno meglio valutare le posizioni esposte.

In qualità di Consigliere Regionale ho dato disponibilità al Comitato “Ambiente è Futuro” di essere audito nella V^ commissione regionale che si occupa di ambiente, allo stesso modo rivolgo l’invito, se lo riterrà opportuno, alla ditta “Acqua & Sole” di un confronto nella stessa sede istituzionale. La Lega è da sempre in prima fila per la tutela della salute dei cittadini e dei prodotti alimentari che ognuno di noi consuma quotidianamente.

comunicato f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore