/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 04 dicembre 2019, 18:14

"Il noi della squadra sovrasta l'io del singolo" questa è la Santa Barbara alla caserma di Biella FOTOGALLERY

Cerimonia sobria questa mattina 4 dicembre al comando dei vigili del fuoco di Biella. Un centinaio i presenti.

Foto di Giuliano Fighera

Foto di Giuliano Fighera

"Il noi della squadra sovrasta l'io del singolo. E' per questo che siamo amati". L'affermazione del comandante Mariano Guarnera e del direttore Fabrizio Maniscalco riassume perfettamente l'operato dei vigili del fuoco che oggi, nella caserma di Biella, hanno festeggiato Santa Barbara. La celebrazione, con all'interno la Santa Messa officiata dal vescovo Roberto Farinella con l'aiuto di don Fulvio Dettoma e don Filippo Nelva, ha visto la presenza del prefetto Fabrizia Triolo, del procuratore Teresa Angela Camelio, del questore Alfredo Nicola Parisi, dei comandanti dei carabinieri Mauro Fogliani e della guardia di finanza Pasquale Marotta, della polizia penitenziaria e della polizia locale di Biella oltre al sindaco Claudio Corradino e al presidente della provincia Gianluca Barbisin, diversi altri esponenti politici oltre a cittadini e volontari di diversi corpi come la protezione civile. E chiaramente, tanti vigili del fuoco. Una cerimonia sobria che ha vissuto attimi di commozione per i pompieri caduti e per il biellese Luca Scaramal morto a soli 38 anni. Tanti gli interventi elencati durante "un anno difficile" dal comandante Guarnera ma sostanzialmente in linea con i precedenti. (LEGGI ANCHE)

Croci di Anzianità per oltre 15 anni a Paolo Rigolone vigile coordinatore, ai vigili esperti Luca Bellini, Luca Bonino, Federico Botta, Tiziano Vesconi, ai vigili volontari Jordan Corinaldesi, Elisa Ghigo e Fabio Tonella.

Croce Anzianità e Astuccio di Commiato a Luca Scaramal, prematuramente scomparso il 26 giugno. Onorificenza ritirata dal papà Attilio, capo reparto in quiescenza.  

Astucci di Comminato per il personale collocato a riposo: ispettore antincendi Claudio Perazio e i capo reparto Massimo Ferrotti e Fabrizio Sasso.

Attestato di Benemerenza ai responsabili delle operazioni di soccorso per gli interventi più significativi del comando: 

Davide Lombardo per l'intervento del 18 giugno di ricerca persona a Pralungo-Oropa; al direttore Fabrizio Maniscalco e al capo squadra Roberto Garbin per l'intervento di incendio stabilimento in Pratrivero il 18 marzo; al capo reparto Pierantonio Guerra per gli interventi di soccorso persona a Occhieppo Superiore il 27 dicembre 2018 e a Salussola il 2 agosto; all'esperto regionale nucleo Nbcr Gianluca Mario Calati per l'intervento di polizia giudiziaria a Sordevolo il 17 dicembre 2018; al capo squadra Alfonso Apicella per l'intervento di incendio capannone rifiuti a Faglianico del 12 agosto. Infine un riconoscimento anche ai "teneri collaboratori" della cerimonia in ricordo della Santa Barbara 2019, ai piccoli Giada con il papà vigile del fuoco Emanuele Barbera e Mattia con il papà Alessandro Corrias. 

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore