/ Casa Edilizia

Casa Edilizia | 21 novembre 2019, 10:00

Come scegliere il tavolo trasformabile perfetto per il tuo appartamento

Come scegliere il tavolo trasformabile perfetto per il tuo appartamento

Dimensioni, stile e forma. Sono questi i principali fattori da considerare quando si sceglie il tavolo, da sempre predominante nell’arredamento della zona giorno. Ma se in passato la preferenza era generalmente accordata ai tavolini di grandi dimensioni, oggi c’è la tendenza a ridurre l’ingombro sfruttando soluzioni come tavolo e consolle allungabile.

Il trend è alimentato dal progressivo rimpicciolimento degli appartamenti. Stando all’analisi del centro studi Sigest, basata sui dati OMI dell’Agenzia delle Entrate, lo scorso anno il bilocale (inteso come appartamento tra i 50 e gli 85 mq) è stato il taglio più venduto in Italia.

I soli bilocali corrispondono al 31% delle transazioni avvenute nel 2018, aggiungendo i monolocali si arriva quasi al 60%. Dati che confermano quanto già emerso nel 2017.

Tavolo allungabile: le regole per compiere la scelta giusta

Ma anche quando si parla di tavoli allungabili, è necessario fare alcune valutazioni prima dell’acquisto. Innanzitutto le misure: il tavolo deve avere un ingombro minimo e, una volta aperto, ospitare comodamente almeno sei persone. Perché assolva correttamente il suo compito, deve anche essere robusto e realizzato, in ogni sua parte, con materiali solidi e resistenti.  In caso contrario si perdono le prerogative proprie di un tavolo allungabile.

Per stili e forme, le alternative non mancano. Sul mercato si possono trovare tavolini a libro, a rotazione, tavoli estendibili con prolunghe e tavoli consolle allungabili. Le forme più gettonate sono circolare e rettangolare. La prima, seppur versatile, risulta più difficile da gestire in termini di organizzazione dello spazio. Se non si hanno competenze nell’interior design e gli spazi sono piuttosto ridotti, è preferibile optare per un tavolo o una consolle allungabile rettangolare.

Dove acquistare tavoli allungabili e mobili trasformabili di qualità

Trovare il tavolo allungabile adatto al proprio appartamento non è scontato e richiede un’attenta analisi delle offerte. Ci sono però criteri che portano all’applicazione di un vaglio corretto ed efficace. Per prima cosa va considerata l’azienda produttrice, assicurandosi che non sia una realtà improvvisata ma abbia anni di esperienza alle spalle.

Per evitare problematiche correlate alla garanzia del produttore, meglio evitare aziende straniere e quelle che non specificano le condizioni d’acquisto. Vanno poi presi in esame i materiali, laminati e MDF non hanno le stesse qualità del legno massello, che conferisce un tono particolare agli ambienti e assicura durevolezza.

È proprio per queste prerogative che LG Lesmo, tra i migliori operatori del settore, predilige il legno per la realizzazione di mobili e tavoli trasformabili. Attiva nella produzione di arredi salvaspazio da oltre 30 anni, l’azienda brianzola propone tavoli allungabili, sedie pieghevoli, tavoli quadro (che si appendono al muro come una normale stampa), sedie a scomparsa e persino un quadro che diventa attaccapanni.

La consolle allungabile è uno degli articoli più apprezzati: ha una profondità di 35 o 51 cm e può essere utilizzata come tavolo da pranzo o scrivania. Basta una semplice mossa per estenderla, e può ospitare fino a 20 persone. Come tutti gli altri tavoli LG Lesmo, è completamente Made in Italy, realizzata in vero legno e disponibile in molteplici modelli e finiture.

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore