/ EVENTI

EVENTI | 15 novembre 2019, 10:26

Prodotti locali e vintage, al Vandorno torna il mercatino benefico di Natale

Prodotti locali e vintage, al Vandorno torna il mercatino benefico di Natale

Aprirà sabato pomeriggio al Vandorno di Biella il tradizionale mercatino del quartiere che, in prossimità delle feste di fine anno, espone lavori di antico artigianato femminile, oggettistica per Natale e per tutto l’anno,  gastronomia locale di gusto casalingo e tanto altro ancora. Si tratta della 38esima edizione del tradizionale appuntamento che ricorre nella seconda metà del mese di novembre e che richiama ogni anno l’attenzione di un pubblico affezionato, anche fuori provincia.

Di notevole interesse lingerie, confezioni, tovaglieria e centrini, anche con soggetti natalizi, sciarpe fatte a mano con i migliori tessuti biellesi, maglie lavorate ai ferri, asciugamani e lenzuola di pregio, pellicce, curiosità e numerose minuzie di piccolo antiquariato e vintage che si trovano particolarmente in queste occasioni. Il mercatino, come sempre, si svolge al salone della Cooperativa del Vandorno in Strada Cantone Ramella Gal, al coperto e al caldo.

Il programma

Sabato 16 novembre dalle 15 alle 19 e domenica 17 dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 19. Con gli stessi orari aprirà anche nei due successivi fine settimana del 23-24 novembre e 30 novembre-1 dicembre. La manifestazione sarà inaugurata alle 14,30 di sabato 16 novembre dal parroco don Vittorino Pasquin con la benedizione dei lavori e delle persone che si sono impegnate in questa benemerita iniziativa.

Tutto il ricavato sarà devoluto alla Casa per Anziani del Vandorno, costruita e gestita dalla locale società cooperativa, presente sul territorio da 151 anni.
Gli organizzatori ricordano che è possibile collaborare con prodotti di gastronomia, portando le proprie confezioni dalle 9,30 alle 12 di sabato 16 novembre e nei sabati successivi con lo stesso orario.

Redazione bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore