/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 08 novembre 2019, 08:51

Lo studente al centro dei nuovi PCTO

Lo studente al centro dei nuovi PCTO

Ormai tutti la chiamavano “Alternanza”, ma il Ministero le ha cambiato nome e adesso si parla di “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento”: meglio la sigla “PCTO”.

A parte la facciata non cambia la sostanza: i PCTO sono un’occasione, se ben gestita, per avvicinare gli studenti al loro futuro, consentendogli di gettare uno sguardo sul mondo del lavoro, sviluppare delle competenze e capire meglio le proprie attitudini.

All’inizio della terza, quando prendono l’avvio, ci sono ragazzi che hanno idee chiare, altri dubbiosi e altri ancora del tutto confusi sul loro futuro: per questo il Liceo di Cossato ha deciso di non imporre percorsi obbligatori agli studenti, ma di proporre loro un menù stimolante e lasciare la scelta del percorso più adatto a studenti e famiglie.

Per il secondo anno consecutivo ha allora organizzato un pomeriggio di orientamento con la presentazione contemporanea di tutti i PCTO previsti. Una proposta che si è potuta concretizzare grazie alla collaborazione di numerosi enti del territorio. Così sono stati illustrati i progetti con l’Associazione Chimici Tintori, il CAI, il Comune di Candelo, il FAI, la Fondazione Golinelli, il Lanificio Reda, Newsbiella, l’Ordine degli Avvocati: in questi giorni sono già partiti progetti con AUSER, per l’educazione informatica degli adulti e con Banca Sella Holding, un gruppo di studenti si dedicherà a due progetti di peer education e altri progetti sono in fase di studio.

Grande la curiosità e l’interesse tra gli allievi che hanno affollato le aule dove si susseguivano le presentazioni, attenti a capire quale fosse la scelta migliore e con la consapevolezza che ormai il futuro non è così lontano.

Redazione Young

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore