/ CRONACA

CRONACA | 07 novembre 2019, 08:45

Incendio a Magnonevolo, spento il rogo dopo ore di lavoro. Sconosciute le cause FOTOGALLERY

Distrutto una grande tettoia utilizzata per il ricovero di legna, fieno e macchinari agricoli

Foto Mauro Benedetti

Foto Mauro Benedetti

Aggiornamento del 7 novembre

L'incendio è stato spento intorno alle 4 di questa notte, 7 novembre. Al momento le cause che hanno scatenato le fiamme non sono ancora note. Le opportune verifiche di Vigili del fuoco e carabinieri porteranno ad ulteriori sviluppi. 

Il fatto 

Erano quasi le 21 di oggi, 6 novembre, quando i Vigili del Fuoco sono stati chiamati da una ragazza che passando si è accorta di cosa stava accadendo: le fiamme, imponenti, stavano divorando una grande tettoia, a Magnonevolo, utilizzata per il ricovero di balle di fieno, legna e attrezzatura agricola.

Sul posto sono giunte quattro squadre di pompieri, da Biella e Cossato, con altrettanti mezzi, che si sono immediatamente messi al lavoro per spegnere l'incendio ed evitare che le fiamme si propagassero. Anche una pattuglia di Carabinieri, giunta sul posto, sta monitorando le operazioni, ancora in atto ora alle 21.35, per effettuare al termine, insieme ai Vigili del Fuoco, rilievi atti a determinare la causa del rogo.

Seguirà aggiornamento

 

Catia Ciccarelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore