/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 07 novembre 2019, 07:00

A Cossato due panchine rosse contro la violenza sulle donne

panchine rosse cossato

Comune e Liceo del Cossatese e Valle Strona uniti contro la violenza di genere. In occasione delle iniziative in programma per la giornata internazionale del 25 novembre, sono in arrivo a Cossato due panchine rosse, simboli contro la violenza sulle donne e, al tempo stesso, monumento civile di commemorazione delle vittime. Il progetto, iniziato nel 2014, si è diffuso in tutta Italia e numerose sono le panchine rosse sorte in vari punti del Biellese a partire dal capoluogo, passando per Crevacuore, Candelo, Trivero, Coggiola fino all'ospedale di Ponderano.

La prima, realizzata dagli studenti dell'istituto scolastico, sarà inaugurata mercoledì 20 novembre, alle 10, presso la sede centrale, in via Martiri della Libertà, a Cossato. “Si tratta – spiegano i docenti - di un'iniziativa di sensibilizzazione e di informazione che si inserisce in un più ampio insieme di attività per lo sviluppo delle competenze trasversali di cittadinanza che verranno promosse dal Liceo nel corso dell'anno scolastico 2019-20, con lo scopo di prevenire il fenomeno della violenza di genere attraverso l'educazione al rispetto e al corretto rapporto con l'altro sesso”.

La seconda, su iniziativa di tutta l'amministrazione comunale, sarà visibile ai cittadini sabato 23 novembre, alle 11, ai giardini di via Repubblica. “È importante che sorga al centro di Cossato, in piena vista, così da tenere sempre più viva l'attenzione – sottolinea l'assessore alle pari opportunità Sonia Borin – Non bisogna assolutamente abbassare la guardia nei confronti di questo fenomeno. C'è l'idea di crearne un'altra per il prossimo anno coinvolgendo magari qualche artista nella sua realizzazione”. Al fianco del comune, oltre all'istituto scolastico, anche i commercianti di Cossato: “Nella settimana del 25 novembre, molti esercenti esporranno in vetrina un fiocco o un simbolo di colore rosso - conclude Borin - per sensibilizzare tutti su un tema di stretta attualità come la violenza di genere”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore