/ EVENTI

EVENTI | 06 novembre 2019, 08:26

Musica dal nord-ovest a Biella Trad - FOTOGALLERY

Sabato 9 febbraio al Teatro Parrocchiale di Chiavazza Bal Folk con il duo valdostano Pitularita

Pitularita - Foto Biella Trad

Pitularita - Foto Biella Trad

Fine settimana in musica per l’associazione Biella Trad, da anni impegnata nel recupero, salvaguardia etrasmissione delle musiche e danze tradizionali.

Sabato 9 novembre alle ore 21 presso il teatro parrocchiale di Chiavazza - via Firenze 3 - l'associazione Biella Trad ha il piacere di ospitare Pitularita, un duo di musicisti valdostani dall'energia incomparabile e dal sound tutto personale.

Pitularita, alias Rémy (violino, organetto) e Vincent Boniface (sax, clarinetto, cornamuse, organetto): una coppia di fratelli musicisti, cresciuti al suono della musica delle Alpi e da lì partiti alla scoperta di altri orizzonti musicali. Da cinque generazioni l’organetto diatonico fa parte di questa famiglia di cui Rémy e Vincent sono gli eredi, affiancando la vibrazione delle corde del violino o delle ance delle cornamuse o del clarinetto.

Il repertorio è formato da brani di propria composizione e da melodie suonate per la danza, estratte dal bacino della musica tradizionale europea.

Rémy Boniface (violino, organetto diatonico, voce) fin da bambino partecipa attivamente al gruppo musicale di famiglia, i Trouveur Valdotèn, che da più di trent'anni si occupa di ricerca e riproposta del repertorio musicale tradizionale delle Alpi occidentali. Con loro ha all'attivo più di 500 concerti in tutta Europa. Dal 1999 partecipa al progetto della Grande Orchestra delle Alpi, nato dall'incontro con musicisti tradizionali delle Alpi centrali e orientali, nel quale si riuniscono più di 60 musicisti provenienti da tutto l'arco alpino. Dal 2009 fa parte dell'Orchestra Trad Alp.

Vincent "Venso" Boniface (cornamusa, organetto diatonico, flauti diritti, sax soprano, voce) come il fratello Rémy, fa parte fin da bambino della formazione di famiglia, i Trouveur Valdotèn. Polistrumentista (suona il clarinetto, le cornamuse del centro Francia, diversi flauti dritti, l'organetto diatonico, diverse percussioni e il sax) ama il confronto con altri linguaggi musicali (è stato membro del "Torino Jazz Lab" con Furio Di Castri e del progetto hip-hop "La Valle in Rima"ed opera in diversi ambiti, dalla composizione all'improvvisazione, dalla didattica all'organizzazione di eventi. Nel 2000 ha vinto il concorso del festival di Saint-Chartier per duo di cornamuse del centro Francia in coppia con Paolo Dall'Ara, col quale costituirà l'ensemble Harmoniraptus prima e il progetto Abnoba poi, con altri sei musicisti tra Piemonte e Valle d'Aosta. Con Anne-Lise Foy (voce e ghironda) e Stéphane Milleret (organetto diatonico) fonda nel 2006 il trio Toc Toc Toc per il quale scrive musiche originali.

Col fratello Rémy ha dato vita a L'Orage, nuova formazione folk-rock valdostana nata dall'incontro con il cantautore Alberto Visconti con il quale hanno vinto l’importante premio Musicultura e instaurato una collaborazione con Francesco De Gregori.

La proposta artistica dell’associazione Biella Trad per la fine del 2019 è orientata a nord-ovest: dopo la Valle d’Aosta saranno protagoniste le vallate occitane piemontesi  con il gruppo TRIGOMIGO, ospite sempre a Chiavazza il il 14 dicembre.

Per informazioni: associazionebiellatrad@gmail.com 

Tel / whatsapp 3343927167

www.biellatrad.it

https://www.facebook.com/events/414719552534794/

Comunicato Stampa Associazione Biella Trad - a.b.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore