/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 23 ottobre 2019, 07:00

Biella Città della Moda, la Giunta in visita allo stabilimento Vitale Barberis Canonico

Il sindaco Corradino: "Cruciale fare squadra per il rilancio del territorio".

Biella Città della Moda, la Giunta in visita allo stabilimento Vitale Barberis Canonico

La giunta della Città di Biella, guidata dal sindaco Claudio Corradino, nella giornata di ieri ha fatto visita allo stabilimento di Vitale Barberis Canonico a Pratrivero. Ad accogliere primo cittadino e assessori, l’amministratore delegato Alessandro Barberis Canonico, Lucia Bianchi Maiocchi e il presidente dell’Unione Industriale Biellese Carlo Piacenza. Durante la visita sono stati trattati temi a cuore della nuova amministrazione e dell’azienda come lo sviluppo sostenibile. E c’è stato uno scambio di idee in merito al progetto Biella “Città della Moda”. A seguire la giunta ha effettuato una visita a tutto il ciclo del lanificio, dal lavaggio al finissaggio. Alessandro Barberis Canonico, anche presidente di IdeaBiella, ha spiegato la grande attenzione che le aziende laniere del territorio hanno per il consumo dell’acqua e come si sta progredendo in fatto di impatto ambientale e alla sicurezza industriale. Il sindaco Claudio Corradino ha apprezzato molto il radicamento della Vitale Barberis Canonico nella comunità auspicando collaborazioni future.  

Spiega il sindaco Claudio Corradino: “Per noi è stato un onore visitare un’assoluta eccellenza della nostra provincia come la Vitale Barberis Canonico, un’azienda al passo con i tempi, all’avanguardia in termini di sviluppo sostenibile e fortemente radicata nel territorio. Per sviluppare il progetto Città della Moda, che toccherà temi culturali e commerciali, riteniamo essenziale fare squadra con tutti gli attori del territorio a partire dal settore industriale. La presenza e la grande disponibilità del presidente Carlo Piacenza ci spinge ulteriormente ad andare verso questa direzione. Ringrazio Alessandro e Lucia per l’ottima accoglienza e per averci illustrato con grande passione un pezzo importante di storia del nostro territorio”. Aggiunge l’assessore con delega alla “Città della Moda” Barbara Greggio: “Solo facendo sistema tra tutte le forze del territorio potremo puntare al rilancio della città sotto l’aspetto turistico, commerciale e culturale. Sono rimasta affascinata dai preziosi archivi di Vitale Barberis Canonico, è racchiuso un pezzo importante delle nostre origini ed è da li che dobbiamo partire. Le idee sono tante, dobbiamo fare squadra e realizzarle”.  

Dice l’amministratore delegato Alessandro Barberis Canonico: “Ringrazio la Giunta di Biella per la visita e sono molto contento dell'interesse manifestato per tutta la filiera tessile a partire dalle Pettinature, alle Filature, alle Tessiture, ai Finissaggi, fino ai Lanifici. Ancora oggi il tessile Biellese, colonna portante del territorio,  rappresenta il 35%  delle aziende manifatturiere della Provincia e il 55% degli occupati dello stesso settore, senza considerare l'indotto. Inoltre, data la forte vocazione all'internazionalizzazione, più dell'80% del prodotto Biellese viene esportato, Biella è riconosciuta in tutto il mondo non solo per la sostenibilità sotto il profilo ecologico e sociale ma soprattutto per la creatività e la qualità dei suoi prodotti”.

comunicato f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore