/ POLITICA

POLITICA | 21 ottobre 2019, 10:12

Il centrodestra si stringe intorno a Salvini, a Roma moltissimi biellesi FOTO

manifestazione lega

200mila persone in Piazza San Giovanni a Roma, con oltre 130 dal Biellese e 2000 circa da tutto il Piemonte a sostegno della Lega e del suo capitano Matteo Salvini. “Il leader della Lega – commenta Michele Mosca, segretario provinciale e consigliere regionale - dopo aver presentato Berlusconi e Meloni ed ascoltato i loro interventi, ha preso la parola e ricompattato il centrodestra che si prepara a vincere le sfide elettorali in Umbria, Calabria, Emilia Romagna e tutte le altre che seguiranno la prossima primavera, fino a tornare al governo del Paese quando l’esecutivo cadrà, tra pochi mesi, ha ricordato Salvini. Un governo che litiga su tutto, che vuole aumentare le tasse e limitare la circolazione del denaro contante per controllare i propri cittadini, che ha fatto riprendere gli sbarchi e con essi i morti in mare, non può durare a lungo. Salvini dopo aver citato le Forze dell’Ordine a cui va il riconoscimento per il grande lavoro svolto quotidianamente, ha citato i popoli che lottano per l’indipendenza: i curdi, i catalani e anche gli inglesi che intendono liberarsi dalla morsa di questa Unione Europea che non ci piace, non funziona e deve essere riformata”.

“La giornata – conclude Mosca - si è svolta senza alcun problema di ordine pubblico come sempre avviene quando in campo c’è la Lega e c’è un popolo pacifico che manifesta per i propri diritti: dopo la tradizionale manifestazione di Pontida che ha segnato una presenza record di militanti e simpatizzanti, sabato è partito il segnale di sfratto al governo chiuso nei palazzi e contraddistinto dalle elite di pochi rispetto al popolo di un centrodestra che è maggioranza naturale nel Paese”. A Roma, erano presenti anche militanti e altri esponenti della coalizione di centrodestra, tra cui il deputato di Fratelli d'Italia Andrea Delmastro, insieme al segretario provinciale Davide Zappalà, e i parlamentari di Forza Italia Roberto Pella e Gilberto Pichetto.

Redazione g. c.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore