/ CRONACA

CRONACA | 19 ottobre 2019, 11:54

Biella: striscione contro Erdogan a firma della Biellantifascista

Oggi pomeriggio presidio in centro città in occasione della giornata di solidarietà con il Rojava.

Biella: striscione contro Erdogan a firma della Biellantifascista

Uno striscione riportante la scritta "Biella sta con il Rojava - Erdogan assassino" a firma del gruppo Biella Antifascista è stato posizionato nella notte sul ponte della ferrovia all'inizio di corso Lago Maggiore, la strada a Biella che conduce al ponte della tangenziale. 

Del fatto si sta attualmente occupando la Digos di Biella che in giornata dovrebbe rimuoverlo, non appena sia stato raggiunto l'accordo con le ferrovie per non correre alcun pericolo, vista la posizione. Lo striscione dovrebbe costituire reato e quindi sarà aperta un'indagine dalla questura di Biella. 

Lo striscione è in riferimento ai recenti fatti di cronaca quando nei giorni scorsi si è concretizzata una massiccia offensiva militare turca contro il popolo curdo scattata nel nord-est della Siria. Oggi pomeriggio alle 15, in occasione della giornata internazionale di solidarietà con il Rojava, ci sarà un presidio in centro a Biella volto a informare le persone su ciò che sta accadendo. L'evento è organizzato insieme ad Anpi Biella, Ciclofficina Thomas Sankara, Arci Biella-Ivrea-Vercelli APS, Rifondazione Comunista Biellese, Laboratorio Sociale La Città di Sotto.

LEGGI ANCHE: Il territorio solidale con il Rojava, la Biella Antifascista in via Italia

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore