/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 17 ottobre 2019, 16:23

Ben Rivà an Riva, tutti i numeri della 17esima edizione. E agli Aib donati 1500 euro FOTOGALLERY

ben rivà an riva

Foto Catia Ciccarelli

17  edizioni, 102 anni della Parrocchia San Cassiano, 76 coristi dei Cori “Genzianella”, “Noi Cantando” e “Coro Monte Pasubio”, 60 volontari presenti tra Anticendi Boschivi, Croce Rossa Italiana e Protezione Civile Città di Biella, 7 rapaci dei “Figli del Vento”, 3 pony del “Biella Equestrian Team”, 1 giraffa con Rafael e il suo show finale, 25 pattinatori con “ASD BI Roller”. E ancora 18 animatori dell’Oratorio San Cassiano, 35 giochi per tutto il quartiere in collaborazione con “Animando” di Torino, 575 porzioni di Panissa, preparata egregiamente dagli “Amici di Albano Vercellese”, 950 porzioni di Nutellata Benefica a favore degli AIB con il pane fresco sfornato dalla panetteria “Carlino” di Cossato, 65 i ballerini della scuola di ballo “Flamantes” che si sono esibiti in piazza del Monte, 10 auto storiche di AMSAP che hanno sfilato per le vie del quartiere, 63 volontari tra Ente Manifestazioni Biella Riva e Parrocchia San Cassiano.

Sono questi i numeri dell'edizione 2019 di Ben Rivà a Riva, andata in scena nel weekend tra musica, divertimento e beneficenza. 660 euro sono stati raccolti durante il concerto corale a favore della Mensa Il Pane Quotidiano, 634 grazie alla mostra gastronomica per la raccolta fondi dedicata alla Parrocchia di San Cassiano e ben 1053 euro raccolti durante la Nutellata Benefica. L'iniziativa era dedicata ai volontari dell'Antincendi boschivi, che riceveranno 1500 euro di contributo da parte dell'Ente Manifestazioni Biella Riva, che ha deciso di "arrotondare" la cifra. 

"Ringraziamo l’assessorato alle Manifestazioni della Città di Biella - commentano gli organizzatori - che è da sempre vicino agli eventi che organizziamo nel quartiere e tutti gli sponsor e i commercianti del quartiere che collaborano con noi". L’Ente Manifestazioni Biella Riva ha voluto poi ringraziare uno dei suoi fondatori, Armando Cavicchioli, per tutto l’operato svolto all’interno del rione Riva: da sempre persona di riferimento per tanti abitanti del quartiere grazie al volontariato sociale svolto. Presidente e tutt’ora consigliere del CdA dell’Asilo Serralunga, in passato ha ricoperto anche la carica di Consigliere Comunale. Insieme alla moglie Elsa ha gestito per tanti anni l’omonima attività commerciale di pelletterie in via Italia 74 che è stata un punto di riferimento per le altre attività del quartiere.

A fine messa il vescovo Roberto Farinella ha consegnato un quadro con raffigurata la piazza S.G. Bosco alla presenza della famiglia, con la moglie Elsa e i figli Marco (ex Sindaco) e Silvia.

Redazione B.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore