/ CNA Biella

CNA Biella | 04 ottobre 2019, 10:19

"Bimbo Faber", a Palazzo Ferrero la presentazione dell'opera per i 50 anni di CNA Biella

daniele basso

L'artista Daniele Basso

"Essere artigiani è un fatto di passione. Bimbi alla ricerca d’identità che affrontano ogni giorno, con curiosità e coraggio, nuove sfide. Per raggiungere l’eccellenza. Per lasciare un segno, un’eredità che diventa prima cultura di famiglia, poi della comunità, fino ad essere espressione di un intero territorio". Queste le parole e la suggestione dell'artista Daniele Basso, biellese d'adozione, mentre racconta dell'opera "Bimbo Faber" da lui realizzata in occasione del 50° anno di fondazione di CNA Biella. L'opera verrà presentata sabato 5 ottobre, dalle 17, a Palazzo Ferrero al Piazzo.

"Un pezzo d’Italia, la CNA di Biella, che incarna l’essenza di quel Made in Italy che affascina il mondo" prosegue Basso. Un mondo che guarda come un bimbo alle nostre maestranze con rispetto e ammirazione. Simbolo di un “Saper Fare” unico che diventa sistema, da difendere con passione nell’era della comunicazione globale".

 

"Con questo spirito - aggiunge il presidente di CNA Biella Gionata Pirali - l’opera “Bimbo Faber” vuole raccogliere in sé i valori fondamentali dell’associazione e, attraverso le emozioni che solo l’arte sa regalare, condividere con i soci e la comunità l’energia creativa dei progetti futuri, orientati alla crescita nel rispetto dell’uomo e del suo benessere. Per un futuro sempre migliore".

Un progetto che nasce dalla passione per il proprio mestiere e dall'incontro dal mondo dell'artigianato e delle PMI, con l'arte, per tracciare nuove rotte in cui ritrovare il significato del nostro agire nell’Italia dei distretti d’eccellenza, dove varietà e differenze sono un'enorme ricchezza e la chiave del successo nel mercato globale di oggi e di domani.

Il dialogo dell'arte col mondo dell'artigianato, dell'imprenditoria e dei professionisti, in accordo con le nuove politiche di Corporate Social Responsability (CSR) sempre più importanti nel mercato internazionale, offre l'opportunità di mescolare intuizioni ed esigenze per dare vita a nuovi progetti che, oltre il risultato economico, riportano l’uomo ed il suo benessere al centro del sistema, generando inevitabilmente un impatto positivo di crescita del territorio e della comunità.

Redazione B.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore