/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 01 ottobre 2019, 08:00

La Montagna – Conoscere, curare, documentare. 30 studenti di Cossato sulla cima del Mucrone FOTO

mucrone days studenti

La Montagna – Conoscere, curare, documentare: così si chiama il progetto realizzato dal Liceo di Cossato in collaborazione con il CAI che ha portato un gruppo di studenti ad affiancare a momenti di segnatura dei sentieri, giornate dedicate alla conoscenza dell’ambiente montano dal punto di vista naturalistico, economico, sociale. In occasione dei Mucrone Days, insieme ai ragazzi dell’ITIS e del Liceo Scientifico che partecipano a progetti analoghi, i ragazzi di Cossato hanno affrontato la montagna nel contesto di una giornata di sensibilizzazione rivolta a tutto il territorio.

Una trentina di studenti, accompagnati da docenti sono saliti sulla cima del Mucrone lungo l’impegnativa ferrata del Limbo: indispensabile per la riuscita il supporto organizzativo del CAI che ha fornito a tutti i biglietti della funivia e materiali tecnici necessari, ma soprattutto ha messo a disposizione i propri istruttori che hanno supportato con competenza, suggerimenti e consigli i partecipanti.

Così, dopo essere saliti con la prima funivia, i ragazzi hanno affrontato la salita verso l’attacco della ferrata: ben presto il sole di inizio mattina è presto sostituito da una fitta nebbia, che però non ha fermato i giovani alpinisti. Un’occasione per loro per avvicinarsi al fascino della montagna imparando come questa possa regalare soddisfazioni ed anche emozioni in un contesto sicuro a patto che sia avvicinata rispettando alcune regole e senza sottovalutare mai i rischi che può nascondere.

Così, se all’inizio c’è stato qualche timore, perché affrontare la sensazione del vuoto salendo su rocce verticali non è mai scontato, pian piano è nata una maggior confidenza e alla fine l’ascesa è diventata una bella occasione per passare del tempo divertendosi insieme in modo sano e diverso dal solito.

Redazione Newsbiella Young

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore