/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 01 ottobre 2019, 08:30

Sagra del Macagn? Una garanzia. Anche quest’anno un fiume di gente alla pro loco di Crocemosso FOTOGALLERY

Foto Annachiara Ziliani

Foto Annachiara Ziliani

La Sagra del Macagn non ha rivali. Anche quest’anno, nella sua 19esima edizione, vola verso il tutto esaurito nei pranzi e cene con gli amici della pro loco di Crocemosso, in Valdilana. “Ben oltre le mille persone sono venute a gustare il nostro menù studiato per l’occasione  - commenta Enzo Cravello della Pro Loco - . Forse il miglior menù mai proposto alla Sagra, da quello che ci hanno detti alcuni amici e ospiti alla manifestazione”.

Tanto divertimento, buon cibo e musica coinvolgente hanno accompagnato i due giorni di manifestazione, senza mai scordare il protagonista: l’amato Maccagn della Valsessera e Valsesia. Anche gli eventi organizzati a contorno della giornata di domenica 29 settembre hanno fatto il pieno di presenze. “Le evoluzioni dei rapaci hanno attirato un folto gruppo di giovani e adulti – continua Enzo –, tanta la curiosità da parte di tutti e la meraviglia nell’ammirare la disciplina degli uccelli”.

Ma il piatto forte di domenica è stato il laboratorio di preparazione del formaggio Maccagn di presidio Slow Food con l’esperta e produttrice Emanuela Ceruti. “Ogni anno il laboratorio è una tappa a cui i visitatori della Sagra non vogliono mancare – spiega Enzo Cravello - . Un appuntamento che non stanca mai, che è un piacere riproporre per far conoscere alla gente i trucchi e la tradizione del formaggio a latte crudo tipico delle nostre valli”. Anche i bambini si sono divertiti con il latte, guidati da Emanuela sono stati protagonisti di una piccola dimostrazione pratica.

Tutto il team è soddisfatto della buona riuscita della Sagra: “il nostro cavallo di battaglia insieme alla fagiolata e alla festa della Birra. E’ un orgoglio vedere come la gente sia affezionata all’evento. Noi ce la mettiamo tutta e raramente abbiamo ricevuto critiche o lamentele. Il nostro obiettivo è continuare a dare il meglio. Alla prossima Sagra del Macagn”.

Annachiara Ziliani

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore