/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 22 settembre 2019, 09:49

Disturbare l'attività dei cacciatori non è reato. Lo stabilisce la Corte Costituzionale

Disturbare l'attività dei cacciatori non è reato. Lo stabilisce la Corte Costituzionale

Sarebbe illegittima, secondo la Corte Costituzionale, la legge della Regione Veneto  che prevede multe per chi disturba l'attività di pescatori e cacciatori. E' nero su bianco nella sentenza n. 148/2018 che ha fatto esultare le associazioni animaliste a cui era proibito protestare per difendere gli animali, incorrendo in sanzioni da 600 a 3600 euro. Una sentenza che farà discutere ma che crea un precedente.

redazione c

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore