/ SPORT

SPORT | 21 settembre 2019, 20:59

Altra vittoria per Edilnol in amichevole, Lugano cade 74-63

Match condotto dall’inizio alla fine nonostante le assenze

Foto Fighera

Foto Fighera

Nuovo test amichevole per l’Edilnol Pallacanestro Biella, che vince un match guidato dall’inizio alla fine.

I Lugano Tigers cedono il passo per 74 - 63.

Nonostante le assenze di Donzelli - leggero risentimento muscolare, Deangeli - frattura alla mano e Lombardi - convalescente, Biella guida dal primo minuto senza mai voltarsi indietro seppur Lugano non molli mai l’inseguimento con Camara, ottimo lungo mancino, sugli scudi.

L’impressione però è che il divario reale fra le due squadre sia ben più ampio del punteggio finale, Biella allunga in più occasioni oltre i 2 possessi pieni di vantaggio alzando poi inopinatamente il piede dall’acceleratore e consentendo agli avversari di rientrare.

Qualche vantaggio lo porta anche la situazione di roster precaria dei rossoblù con Barbante e Omogbo che giocano un match senza vedersi conteggiati i falli. Il nigeriano ne avrebbe commessi 5 in 7 minuti, ma resta in campo così come il collega italiano che ne colleziona 5 in 3 quarti.

Dopo un primo tempo in sostanziale equilibrio, che si chiude sul 37-34 Biella, le giocate di Bortolani e Omogbo nel terzo quarto regalano un po’ di margine e portano la bilancia a pendere dalla parte rossoblù. Il quarto quarto non fa che confermare le impressioni del periodo precedente e Biella chiude vincendo 74-63.

Tabellini

Biella

Omogbo 18, Bertetti 7, Barbante 5, Bortolani 21, Saccaggi 12, Blair Jr, Pollone 7, Massone, Polite Jr 4

Lugano

Carey 5, Williams 5, Bracelli 7, Kovac 2, Kamara 17, Stevanovic 10, Lukic, Mussongo 14, Smith 3

Pagelle

Omogbo 6 - uno in meno dei falli che commette, per ragion di stato non viene segnato il quinto quando commesso vista la situazione del roster Biellese. In attacco e a rimbalzo lavora bene, deve riuscire ad inquadrarsi sotto il profilo disciplinare.

Bertetti 6,5 - In questo pre-campionato ha guadagnato in solidità, soprattutto mentale. Potrebbe diventare una pedina irrinunciabile, punti nelle mani e faccia tosta.

Barbante 7 - top scorer e ottimo sui due lati del campo, così vale un americano

Bortolani 6 - Bene all’inizio, poi si perde un po’ surclassato da Camara. Resta un’arma che può diventare utile

Saccaggi 6,5 - Bene in regia, difesa ed attacco. Gioca un match tranquillo

Blair Jr s.v. - troppo poco per poterlo giudicare

Pollone 6 - fa il suo in attacco e difesa

Massone 5 - mancano due allenamenti all’appello vista la meritata Udienza con il Papa avuta in settimana, fatica ad entrare in partita. Non incide.

Polite Jr 5,5 - Appare svogliato, o forse è solo stanco al termine di un ciclo di preparazione che è stato molto intenso. In difesa mai battuto, in attacco troppo passivo.

Matteo Bernardini

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore