/ CRONACA

CRONACA | 21 settembre 2019, 12:11

Biellese in lacrime per la scomparsa a 61 anni di Antonio Barbirato

Conosciuto e stimato come persona, era proprietario del ristorante Il Torchio di Candelo.

Biellese in lacrime per la scomparsa a 61 anni di Antonio Barbirato

Il biellese si sveglia in lacrime per la scomparsa, nella serata di ieri, di Antonio Barbirato. Aveva 61 anni e con il fratello Alberto era molto conosciuto e stimato. Insieme avevano avviato il ristorante Il Torchio al Ricetto di Candelo. Barbirato fin da giovane aveva la passione dei locali, della ristorazione. A fine anni '80 aveva anche pensato, sempre con il fratello Alberto, al quale era molto legato, di rilevare lo storico Garden, nel cuore dei giardini Zumaglini. Proprio il quel locale al quale era molto affezionato, Antonio aveva trascorso gli anni più belli della gioventù. Il suo sogno lo ha avverato qualche anno più tardi con l'apertura al Ricetto di Candelo del ristorante Il Torchio, insieme al fratello Alberto.

"L'aspetto fisico era l'opposto del suo intimo -commosso ricorda l'amico Alberto Savio-. Il fisico possente, roccioso poteva far pensare ad un uomo duro e invece Antonio è stato una delle poche persone dall'animo gentile che abbia mai conosciuto". Antonio Barbirato lascia la mamma Marisa, il papà Carlo, la moglie Leda, il fratello Alberto con Elisabetta e Marta. Il rosario verrà recitato alle 17,30 di domenica 22 settembre a Candelo nella chiesa Santa Maria Maggiore. I funerali avranno luogo sempre a Candelo, lunedì 23 settembre alle 11. 

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore