/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 20 settembre 2019, 07:03

Emozione alla serata di presentazione di "Un battito di infinito amore" VIDEO

Emozione alla serata di presentazione di "Un battito di infinito amore" VIDEO

Venerdì 13 Settembre nel il Museo del Territorio di Biella, si è tenuta la serata di presentazione del brano "Un Battito di Infinito Amore". L' Associazione Culturale Fucina Territoriale Biellese, in collaborazione con l'Associazione Culturale Libera La Voce e con il patrocinio del Comune di Biella, hanno dato vita alla presentazione di questo momento poetico in ricordo delle vittime della strage ferroviaria di Viareggio avvenuta qualche anno fa, e alle persone coinvolte nella vicenda tutta biellese,del forno crematorio cittadino.

La serata è stata frutto di un dialogo costruttivo con i vari artisti presenti. Presenti in sala l'Assessore Massimiliano Gaggino sempre attento alle tematiche sociali e il Consigliere Comunale Alessio Ercoli. Primo intervento della serata quello del poeta Luca Stecchi, autore della poesia e ideatore di questo progetto, che ha visto la sua opera trasformarsi in un video dal titolo "Un Battito di Infinito Amore": "Questo testo nasce da un’esigenza che partendo da profondi ricordi personali tocca queste vicende - racconta Luca Stecchi autore dell'opera - Dopo una profonda riflessione, ho preso carta e penna e messo per iscritto le mie emozioni".

Secondo intervento della serata è stato quello della cantante Barbara Capizzi che ha allietato i presenti decantando le parole di "Un Battito Di Infinito Amore" e raccontando le emozioni che l'hanno travolta sin dalla prima lettura. “Mi sono emozionata mano mano che leggevo questo testo, le parole entravano prepotentemente nella mia anima e le lacrime hanno bagnato il mio viso. Insieme ai musicisti abbiamo sentito l'esigenza di mettere degli strumenti che armonizzassero e valorizzassero il testo, e una volta scritta la musica abbiamo inserito il violino”

Terzo intervento della serata quello del ballerino e ideatore della coreografia Simone Giuliana, che nell'occasione ha rappresentato anche Lucrezia Duso. "Abbiamo aderito con piacere a questo progetto, le emozioni che ci ha regalato, ci hanno dato molti stimoli e tanta voglia di trasportare nel ballo questo carico di amore” Simone e Lucrezia hanno danzato nel video interpretando completamente il senso dei versi della poesia di Stecchi. 

Comunicato Stampa Ass. La Fucina

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore