/ Terza età

Terza età | 19 settembre 2019, 10:59

Migliora la tua assistenza, incontro con il geriatra Bernardino Debernardi VIDEO

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Martedì 24 alle ore 17.30 presso la "Casa dei popoli e delle culture", a Biella via Novara 4, avrà luogo il primo incontro del Corso per Famigliari di anziani, non autosufficienti ma non solo, "Migliora la tua assistenza" sul tema "Invecchiamento fisico e cognitivo", relatore il Geriatra Bernardino Debernardi.

Nell'incontro verranno analizzate le più comuni malattie dell'anziano, con particolare riguardo a quelle che determinano non autosufficienza fisica e/o mentale. Uno sguardo al disadattamento all'invecchiamento ed anche agli aspetti psicologici, compresa l'analisi di depressione e psicosi nella terza età. Nel Biellese, una delle province "più vecchie" d'Italia, gli over 65 anni anno ormai superato il 28% della popolazione totale e ad aumentare sono soprattutto le fasce di persone con età più avanzata. Fino agli 80 anni la percentuale di anziani sul totale è stazionarie, oltre l'aumento supera il 50%. Questo aumento della vita media crea spesso situazioni di ultranovantenni assistiti da figli già anziani e già con limitazioni dell'autosufficienza.

Altro problema di cui si parlerà è la terapia o meglio la politerapia (si calcola che il 21,6% di over 65 assuma oltre 10 farmaci al giorno), conseguenza delle tante malattie  ma anche di inadeguata gestione medica o anche autoprescrizione.  L'intenzione degli organizzatori è di dare, in questo e nei successivi incontri, informazioni pratiche che consentano di assistere nel miglior modo possibile una persona, anziana o meno, non autosufficiente.

Il Corso, aperto a tutti e gratuito è organizzato da FAPACLI, Patronato ACLI e ANZITUTTO in collaborazione con la Biblioteca Biomedica Biellese Fondazione 3Bi e Compagnia di San Paolo. Per informazioni ci si può rivolgere a Biblioteca Biomedica (tel 015 15153132) - ANZITUTTO (tel. 3461856912) - ACLI (tel 01520515) o anche sulle pagine Facebook di Anzitutto e Acli.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore