/ SPORT

SPORT | 19 settembre 2019, 08:00

Tutto pronto a Sala Biellese per il gran finale del Trittico “Tra Storia e Sapori d'Eccellenza”

trittico sala biellese

È giunta l’ora del gran finale del Trittico podistico tra storia e sapori d’eccellenza. Sabato pomeriggio alle 17.30 l’appuntamento è a Sala Biellese con la terza ed ultima prova di un evento che è piaciuto molto e che promette scintille nella sua prova conclusiva.

Stefania Massera, ideatrice della manifestazione insieme allo staff di Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo, propone un accattivante percorso di poco più di 17 chilometri con partenza dalla piazzola del rinnovato camping/parco “Future is Nature Playground” in via per Zubiena 40 a Sala Biellese su un percorso che si snoderà sulle piste tagliafuoco della Serra alta per poi finire passando tra le attrazioni di “Future is Nature”.

Le iscrizioni sono possibili entro il 19 settembre sul sito www.biellasport.net e sabato pomeriggio dalle ore 16 sino alle 17.15 sul luogo di partenza con un supplemento di 2 euro. La manifestazione è aperta a tutti, dunque sarà possibile iscriversi sia in forma competitiva alla gara approvata Fidal, sia in forma non competitiva alla ludico-motoria approvata Fiasp. Per tutti, indistintamente, un doppio premio di partecipazione grazie a Massera e Natural Boom e non solo: infatti a tutti gli iscritti verrà consegnato anche un buono pasto di 5 euro da consumare a cena dopo la corsa, gustando un buon piatto di polenta e salsiccetta.

Le premiazioni nell’occasione saranno doppie. Subito al termine della gara verranno chiamati i primi tre uomini e le prime tre donne che si divideranno un montepremi di 230 euro, mentre i primi tre delle 16 categorie d’età previste (da Jpsm a master 65) potranno ritirare, self-service allo stand degli organizzatori, uno dei tanti premi in natura in palio. Successivamente, non appena stilate le classifiche a punti, verranno premiati i vincitori del trittico, ovvero quegli atleti che avranno ottenuto il miglior risultato combinato nelle tre prove: per loro 100 euro a testa. Ma non solo: 75 euro andranno ai secondi e 50 euro al terzo uomo e alla terza donna. E non è finita: dal 4° al 20° posto della classifica combinata maschile e femminile a punti verranno assegnati svariati riconoscimenti in natura.

Dopo due prove la classifica maschile vede a pari merito in vetta Massimiliano Barbero Piantino e Alessandro Ferrarotti che si sono divisi le vittorie nelle precedenti prove. In terza posizione, anche qui a pari merito, Enrico Alfisi e Marco Ghilardelli, seguiti da Alberto Bagnasacco, Valentino Osiliero, Roberto Scamuzzo, Walter Martinetto, Andrea Colombo e Alex Crestani fermandoci alla 10ª posizione. Tutto può accadere. In ambito femminile, invece, solo 13 donne hanno completato le prime due prove. Al comando Lara Giardino, vincitrice in gara 1 e gara 2, tallonata da Debhora Li Sacchi, mentre al momento sul terzo gradino del podio c’è Elisa Travaglini. A seguire Paola Birolo, Antonella Carrer, Chiara Minetto, Martina Baronio, Simona Tessarolo, Carmela Valli e Elisa Pasi sino al 10° posto.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore