/ Biella motori

Biella motori | 19 settembre 2019, 16:46

Auto storiche e moderne, successo per gli Insoliti Raduni, Langhe e Roero

auto storiche

Successo davvero strepitoso in occasione della Prima Edizione dell’evento culturale “Insoliti Raduni, Langhe e Roero, domenica 15 settembre 2019” con auto storiche e moderne. Numeroso il pubblico presente grazie anche alla calda giornata di sole. L’evento è stato organizzato dall'Associazione Culturale DF EvenT di Biella, con la regia di Daniela Fresc, fondatrice e presidente dell’Associazione Culturale biellese. Un meeting esclusivo per la scelta di alcuni luoghi tra i più belli d’Italia. Una passeggiata enogastronomica tra le colline di Langhe e Roero a bordo di meravigliose auto, una più bella dell’altra, alcune al loro primo raduno. Equipaggi provenienti dall’Italia e dall’estero: Lombardia, Piemonte, Toscana, Liguria, Svizzera e Francia.

L’invito alla partecipazione con auto storiche e moderne è stato un prezioso valore aggiunto scenografico e di scambio per tutti gli appassionati non solo della storia del nostro paese ma anche di motori. I Comuni di Guarene, Magliano Alfieri, Barbaresco (CN) e Canelli (AT) hanno accettato di partecipare concedendo il loro patrocinio con entusiasmo. L’evento ha avuto inizio nella prestigiosa location del Castello di Magliano Alfieri dove gli storici monumenti ed edifici hanno fatto da cornice alle auto presenti che hanno sfilato prima di essere esposte nel centro del borgo storico. Interessante e curiosa la visita proposta al Castello, alla Cappella Gentilizia del SS. Crocifisso edificata nel 1768 e al Museo della Cultura del Gesso, (materiale con cui in passato sono state adornate le abitazioni contadine della zona).

Con la presenza del Sindaco Giacomina Pellerino e Carlo Sacchetto Assessore edilizia privata e agricoltura, la prima parte del mattino si è conclusa con un brindisi offerto dal Comune di Magliano Alfieri. Sulle note del flauto di Cristina Pellerino, l’organizzatrice Daniela Fresc ha letto un suo testo scritto e dedicato ai partecipanti. La seconda tappa prevista è stata alla Torre medievale di Barbaresco, alta metri 36 ed edificata nell’anno 1000 da cui è stato possibile ammirare il fantastico panorama mozzafiato sulle colline di Langhe e Roero e le bellissime auto coloratissime in esposizione statica nel cuore del Borgo storico sottostante la torre. Dopo la pausa pranzo, è seguita la visita all'Enoteca Regionale ubicata nella Chiesa sconsacrata di San Donato. E come accade negli spettacoli più belli, ancora stupore in chiusura di giornata per la visita alla Cattedrale Sotterranea di Canelli, cantina Bosca scavata a 16 metri sotto il suolo ed edificata nel 1831 e patrimonio dell’umanità UNESCO.

”Ho lavorato molto per la realizzazione di questo progetto che ha preso vita e si è svolto esattamente come lo ho immaginato- racconta Daniela Fresc- Siamo liberi di sognare e io ne approfitto, anche molto! Ogni progetto parte da un disegno e dal desiderio di lasciare una traccia, un ricordo, come l’opera di Gianni Depaoli, artista canavesano che ci ha accompagnato in questa avventura con la sua opera “Libertà”. Depaoli crea installazioni e partecipa a mostre sul tema del degrado ambientale e umano con progetti itineranti, sostenuti da Musei e da Enti Istituzionali.” Presente all’evento in Langhe a bordo della sua particolarissima 4c Alfa Romeo, Klaus Busse, Head of Designer dei modelli prodotti dai brand FCA nell’area EMEA. Un nome e un ruolo importante nel designer automobilistico (Fiat, Alfa Romeo, Lancia, Maserati, Abarth).

Sognare però non basta, poi si deve passare all’azione per concretizzare e occorre divenire piloti della propria vita, fare delle scelte, come Loris Bicocchi, pilota, collaudatore e "tester" di Supercar, dalla Lamborghini alle Bugatti, Pagani, Dallara, Koenigsegg e Zenvo, nonché fondatore della scuola di guida “Drive Experience Academy”, con sede all’autodromo di Modena. In questa occasione alla guida di una Lotus Elise. Con la Porsche 911 anno 1969 presente anche il pluricampione di regolarità autostoriche Massimo Raimondi e con le Ford Mustang il Monte-Carlo Mustung Club, con Stefano Biasillo, Presidente e fondatore del Club, e Leonardo Carasso, Vicepresidente.

“La mission della mia Associazione Culturale è di favorire l’incontro tra persone -aggiunge l’organizzatrice - creare e proporre eventi culturali organizzati in luoghi di interesse storico e artistico che con la loro bellezza offrono opportunità che possono nascere solo attraverso il movimento, la conoscenza la curiosità e naturalmente l'interazione. Colgo l’occasione per ringraziare i Sindaci dei Comuni di Guarene, Magliano Alfieri, Barbaresco e Canelli per la loro ospitalità e le strutture visitate per la loro accoglienza. Un grazie particolare alla ditta biellese Lauretana che ci ha omaggiati della sua preziosa acqua e a Feltyde agenzia grafica biellese per la realizzazione su stampa della grafica del nostro evento“.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore