/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 18 settembre 2019, 19:00

Cossato: Lavori alla caserma dei carabinieri, demolito il vecchio stabile FOTO

“Giovedì saranno rimosse le macerie così da liberare la zona dei lavori – spiega l'assessore ai lavori Cristina Bernardi - Ora, il muro perimetrale sarà sottofondato per evitare possibilità di cedimento e, conclusa questa fase si procederà alla costruzione del nuovo edificio che amplierà la struttura”.

lavori caserma cossato

Foto di C. Ciccarelli

Proseguono i lavori per l'ampliamento della caserma dei carabinieri di Cossato. Da martedì 17 settembre, l'impresa locale Clerico Primino ha dato il via all'intera demolizione del vecchio stabile, situato all'interno del cantiere. Un intervento terminato nella giornata di mercoledì 18 che si aggiunge alla precedente rimozione dell'amianto e alla messa in sicurezza del tetto nel basso fabbricato confinante con la caserma. L'antico muro perimetrale, invece, non è stato minimamente toccato, così com'era stato stabilito dalla Sovrintendenza alle Belle Arti di Torino.

“Giovedì saranno rimosse le macerie così da liberare la zona interessata – spiega l'assessore ai lavori pubblici di Cossato Cristina Bernardi – Subito dopo, il muro perimetrale sarà sottofondato per evitare ogni possibile rischio di cedimento. Una volta conclusa questa fase, che avrà inizio lunedì prossimo, si procederà alla costruzione del nuovo edificio che amplierà la struttura”.

La nuova struttura sarà formata da nove locali adibiti a diverse funzioni: uffici, armeria, magazzino, archivi e servizi igienici. Per quanto riguarda i numeri dell'opera si è partiti da un importo a base d'asta di 290mila euro per poi scendere (con un ribasso del 27,756%) a circa 213mila, con l'aggiunta di 3.500 euro per gli oneri alla sicurezza. Iniziate nel maggio 2019, le operazioni di ampliamento verranno portate a conclusione entro il 18 novembre di quest'anno.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore