/ CRONACA

CRONACA | 16 settembre 2019, 15:40

Un mosaico di foto degli amici ricorda Stefano Leo nel giorno del suo compleanno

Il giovane, che oggi avrebbe compiuto 34 anni, è stato ucciso lo scorso febbraio a Torino con una coltellata alla gola, mentre si trovava sul Lungo Po

stefano leo

Avrebbe compiuto oggi 34 anni Stefano Leo, il giovane ucciso con una coltellata alla gola lo scorso febbraio su Lungo Po Antonelli. Per ricordarlo, amici e familiari hanno creato un mosaico di loro foto che, unite, ne creano una di Stefano.

"Oggi è il tuo compleanno e noi siamo qui uniti a mettere insieme i tasselli di un puzzle che rimarrà incompleto perché ne manca uno, perché manchi tu - scrivono - Siamo fatti delle persone che ci hanno voluto bene e che ce ne vogliono. E bisogna dirselo più spesso".

In carcere per l'omicidio è finito Said Mechaquat, 27enne marocchino che alcune settimane dopo il delitto si è consegnato in caserma. Ai carabinieri che lo hanno interrogato aveva detto di aver ucciso il giovane perché "sorrideva, era troppo felice".

Dal nostro corrispondente di Torino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore