/ CRONACA

CRONACA | 16 settembre 2019, 19:18

C'è il donatore per Gabry Little Hero

Il piccolo la cui mamma è biellese è l'unico caso in Italia di anemia sideroblastica. In ottobre l'intervento.

C'è il donatore per Gabry Little Hero

Gabry Little Hero ha trovato il donatore di midollo osseo. La bellissima notizia è apparsa sulla pagina social a lui dedicata da mamma e papà. Gabriele è affetto da una rara malattia, solo 1 persona su 100 mila può essere compatibile per la donazione. Biella è città nativa della mamma del piccolo di 2 anni. Non si sa chi sia il donatore ma di certo non si è tirato indietro. A ottobre il possibile trapianto di cellule staminali emopoietiche. 

Gabriele è affetto da una malattia rarissima chiamata SIFD (Anemia Sideroblastica con Immunodeficienza delle Cellule B, Febbri Periodiche e Ritardo dello Sviluppo), una sindrome congenita rarissima che conta solo 20 casi nel mondo, di cui lui è il primo ed unico in Italia e che lo ha portato a subire oltre 15 ricoveri e già 2 interventi chirurgici a soli 20 mesi di vita. La SIFD oltre a portargli sordità sin dalla nascita e un ritardo di crescita e di sviluppo, ha tra le peggiori problematiche un’ immunodepressione degenerativa che implica la quasi totale assenza di anticorpi per difendersi e l’anemia sideroblastica (una corretta produzione di ferro, ma con errato uso/assimilazione che porta ad affaticare il cuore, portando così a cardiopatie potenzialmente mortali). L’unica possibile cura risolutiva per Gabriele è il trapianto di midollo osseo. Purtroppo né mamma e papà né la gemellina sono compatibili e quindi i genitori sono stati costretti a chiedere aiuto

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore