/ Biella motori

Biella motori | 16 settembre 2019, 18:10

Pollone: 50 auto d'epoca al 1° raduno in memoria di Enrico Leone - FOTOGALLERY

Sabato 14 settembre gli equipaggi partecipanti hanno sfilato dal Lanificio Fratelli Piacenza al Santuario d'Oropa nel ricordo dell'imprenditore e commerciante d'auto prematuramente scomparso nel 2017

Foto Paolo Delsignore

Foto Paolo Delsignore

50 auto d'epoca ed altrettanti equipaggi hanno partecipato al 1° Raduno Auto d'Epoca di Pollone, Memoriale Enrico Leone, l'imprenditore e commerciante d'auto pollonese prematuramente scomparso all'età di 49 anni nel 2017. "Enrico Leone era un amico, un appassionato e collezionista di belle macchine, e titolare di Garage Trazione Posteriore, azienda di compravendita auto. - ricorda Paolo Delsignore, organizzatore e consigliere comunale di Pollone - Insieme alla famiglia Piacenza gli abbiamo dedicato questo evento che, come amministrazione comunale, abbiamo deciso di calendarizzare ogni anno".

Tra i protagonisti del raduno di sabato 14 settembre, personalità biellesi di spicco del mondo dei motori ed auto "pezzi unici". "Hanno partecipato Federico Ormezzano, Pollonese e pilota di rally famoso in tutta Italia, - racconta Paolo Delsignore - Guido Avandero, in Italia il collezionista più famoso di Lancia Stratos di cui detiene la "Sandro Munari", gli industriali Gianpaolo e Massimo Fila, ed Emilio Lacchio con la sua Lancia B53, "esemplare unico" costruito da Pininfarina nel 1952".

Il raduno ha avuto richiamo sia nazionale che internazionale: "La macchina giunta da più lontano è di Genova, una Maserati 3500 GT del signor Vallebona, - spiega Delsignore - mentre da Milano è arrivata una MG di proprietà di Nonaka Hisato, imprenditore giapponese di Tokio e personaggio internazionale".

Paolo Delsignore è pienamente soddisfatto di questo primo raduno: "Abbiamo iniziato bene con tanta affluenza di pubblico che è venuto ad ammirare splendide auto. Grazie al tempo che ci ha voluto bene, i 50 equipaggi ed i personaggi che hanno aderito, abbiamo raggiunto l'obiettivo di dare rilievo e richiamo internazionale alla manifestazione".

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore